Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  22 luglio 2020
di Nessuno
Nessuno

Il Greatest Hits dei Queen vende ancora di brutto

55esima settimana nei piani alti della Billboard Catalog Album Chart

I Queen sono saliti nella classifica degli album da catalogo più venduti di sempre di Billboard, con la loro compilation di Greatest Hits che ha appena trascorso la sua 55esima settimana al n. 1. Questo lo porta al secondo posto di tutti i tempi, con davanti solo la collezione di successi di Bob Marley che ha la meglio con 126 settimane al primo posto.


Una collezione piena di gemme


La collezione dei Queen, pubblicata nel 1981, raggiunse per la prima volta la prima posizione nella classifica degli album da catalogo il 2 giugno 2018. Durante la sua prima pubblicazione, l'album raggiunse la posizione numero 11 nella Billboard 200 Album Chart. Con le sue 55 settimane al n. 1 in classifica, è ora fissato il record rock di tutti i tempi, superando solo My Own Prison dei Creed, che aveva trascorso 54 settimane alla n. 1., la cui corsa in cima alla classifica degli album da catalogo di Billboard è iniziata il 22 gennaio 2000.


L'elenco e le canzoni che hanno fatto storia


L'elenco di album include anche il Black Album dei Metallica, al n. 5, Licensed to Ill dei Beastie Boys al n. 10, Dark Side of the Moon dei Pink Floyd al n. 13, Bat Out of Hell di Meat Loaf al n. 14 ed il Greatest Hits dei Journey alla 17. Secondo Billboard, gli album di catalogo sono generalmente titoli che hanno almeno 18 mesi di età o che hanno almeno due stagioni estive alle spalle. 

Il set dei Greatest Hits dei Queen del 1981 è pieno di classici tra cui "Another One Bites the Dust", "Bohemian Rhapsody", "We Will Rock You", "We Are the Champions", "Somebody to Love" e "Keep Yourself Alive" tra gli altri . Ha avuto un ulteriore spinta dall'inserimento di una nuova canzone all'epoca, "Under Pressure", che ha visto la band duettare con David Bowie. La canzone sarebbe poi comparsa anche sull'album in studio dei Queen del 1982, Hot Space.


I progetti di Brian e Roger


 Il batterista dei Queen Roger Taylor ha pubblicato un video animato per il suo nuovo singolo solista, "Isolation". La clip è stata prodotta da Animind Studio 2020. Rilasciato il 22 giugno, il brano è stato registrato durante il lockdown e riflette "i tempi attuali di COVID-19". Taylor ha raccontato a BBC Radio 6 Music l'ispirazione per "Isolation": "È stata una frustrazione e una leggera ansia dietro tutto, quindi ho pensato di scrivere una canzone su come riempire la giornata, sulla mia routine in isolamento. È qualcosa a cui non sono abituato. È un riflesso diretto di come mi sentivo in quel momento".

Il chitarrista Brian May invece ha parlato a Total Guitar della possibile collaborazione con un altro leggendario maestro della sei corde, Tony Iommi dei Black Sabbath. "Penso ci sia la possibilità - ha detto Brian May - Il nostro è più che altro un parlarne ma ne parliamo tanto. Lui è davvero il mio più caro amico in questo ambiente ed è così da tanti anni, potrei addirittura scrivere un libro su di lui. Non saprei nemmeno come dire, lui è semplicemente un essere umano brillante, è Tony, una persona gentile e con un senso dell'umorismo incredibile e, ovviamente, è il padre dell'heavy metal. Lo ha creato lui, è stato lui a renderlo possibile, viene tutto dalla sua testa e dalle sua dita. Nessuno gli potrà mai togliere dal petto questa medaglia, è stato lui a crearlo, o almeno è così che la penso e credo che a giudicare dai risultati del sondaggio sono in molti ad essere d'accordo con me".



Il Greatest Hits dei Queen vende ancora di brutto