Logo Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  23 maggio 2017

Il mondo della musica reagisce ai fatti di Manchester

Da Liam Gallagher ai Kasabian in molti hanno commentato l'attentato avvenuto ieri sera al termine del concerto di Ariana Grande nella città inglese.

Dopo la tragedia dello scorso anno al Bataclan di Parigi, ieri sera il mondo della musica è stato toccato nuovamente dritto al cuore dal dramma di un attentato terroristico, avvenuto al termine del concerto della popstar americana Ariana Grande alla Manchester Arena. Al momento sarebbero 22 le vittime e 60 i feriti colpiti dall'esplosione che immediatamente dopo lo show ha sconvolto la folla nei pressi della biglietteria di quella che è una delle più grandi arene indoor d'Europa, in una delle città simbolo della musica britannica.

Oltre alla diretta interessata che ha commentato 'distrutta. dal profondo del cuore, mi dispiace tantissimo. Non ho parole' sono molti i personaggi del mondo della musica ad aver affidato a Twitter il proprio pensiero per le vittime.

Ariana Grande

Liam Gallagher ( 'Totalmente sotto shock e del tutto devastato da quello che sta accadendo a Manchester. Mando Amore e Luce alle famiglie di tutte le persone coinvolte') , Johnny Marr ('Manchester resta unita') e un molto coinvolto Peter Hook ('Mia figlia è tornata a casa sana e salva dal concerto di Ariana Grande. Il mio cuore è vicino a tutti i genitori e le persone coinvolte. Manchester, tieni duro') - che rispettivamente con Oasis, The Smiths e Joy Division/New Order rappresentano dei monumenti della scena rock di Manchester -  hanno commentato l'accaduto.

A loro hanno fatto eco altri artisti della scena rock inglese e internazionale come i Kasabian ('I nostri cuori sono con tutte le persone di Manchester oggi, abbiamo vissuto dei momenti incredibili suonando in quell'arena. Tristi in maniera incredibile'), Ryan Adams (Manchester, ti amo e il mio cuore è con te, Ariana Grande e tutti alla Manchester Arena questa notte), The Rolling Stones ('Siamo fortemente scioccati di apprendere degli spaventosi eventi di Manchester e mandiamo condoglianze a tutte le persone colpite da questa tragedia').

Ovviamente il mondo della musica è unito nello sgomento, indipendentemente dal genere musicale di appartenenza e tutti hanno voluto manifestare il proprio pensiero, come Miley Cyrus che su Instagram commenta:'Vorrei dare alla mia amica Ariana Grande un enorme abbraccio proprio ora, sono molto dispiaciuta che tu abbia dovuto essere parte di un evento così tragico! Le mie più sincere condoglianze a tutti coloro che son ostati colpiti da questo attacco orrendo. Tutto ciò che posso fare è inviarvi SPERANZA e PACE! Tutto questo DEVE cessare! Mai più guerra o vite di innocenti prese...AMORE', Katy Perry che scrive 'Con il cuore a pezzi per le famiglie questa notte, con il cuore a pezzi per Ari, con il cuore a pezzi per lo stato in cui versa questo mondo' e Lorde dimostra la sua vicinanza dicendo ' Questa sera tutti i musicisti si sentono male e responsabili - gli spettacoli dovrebbero essere sicuri per voi. Davvero l'incubo peggiore. Il mio amore va a Manchester ed Ari'. Ancora l'ex One Direction Harry Styles: 'Ho il cuore spezzato per ciò che è accaduto a Manchester. Mando amore a tutte le persone coinvolte'. La superstar americana Taylor Swift scrive 'I miei pensieri, le mie lacrime e le mie preghiere sono per tutte le persone colpite dalla tragedia di Manchester. Vi mando tutto il mio amore', Gary Barlow dei Take That - che si sono esibiti alla Manchester Arena per ben tre sere consecutive solo la scorsa settimana - si unisce al coro 'Tristi, tristi notizie da Manchester. Prego per tutte le vittime e le famiglie coinvolte', mentre Justin Bieber si affida a un più coinciso '#PrayforManchester' .