Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  29 maggio 2020
di Nessuno
Nessuno

Iron Maiden: Adrian Smith e i riff di...pesca!

Il chitarrista britannico sta per pubblicare un libro di memorie sulle sue passioni: heavy metal e pesca.

Il chitarrista degli Iron Maiden Adrian Smith conosce bene la materia dei riff di chitarra heavy metal, ma come vedremo con il suo libro di memorie in arrivo, sa anche come trattare con gli ami. Smith ha completato il suo primo libro intitolato "Monsters of River & Rock", che scava nelle sue passioni: musica metal e pesca.


Il suo passatempo preferito

Adrian Smith ha intrapreso una solida carriera con i giganti del metal Iron Maiden, ma quando non è sul palco spesso si concede dei rilassanti momenti di pesca. Si tratta di un passatempo talmente consolidato, di una passione così profonda da averlo portato sulla copertina di Angler's Mail (ndr. una rivista di pesca settimanale pubblicata a Londra) in passato e il chitarrista ne è talmente ossessionato da sfruttare il suo lavoro "serale" per portare spesso i suoi attrezzi da pesca in tutto il mondo e trovare i migliori punti in cui pescare.

I primi ricordi da pescatore


Smith si interessò alla pesca da bambino a East London, nei suoi luoghi d'origine, facendo spesso gite con suo padre. Sebbene alla fine abbia trovato il successo con gli Iron Maiden, Smith non ha mai perso l'indole per la pesca e le sue battute sono diventate sempre più avventurose nel tempo. Il chitarrista ricorda di aver catturato il suo primo storione, un enorme esemplare di 100 libbre, nel vorticoso Fraser River del Canada che lo ha quasi messo al tappeto a metà del tour allora in essere coi Maiden. Tra i suoi ricordi anche un incontro ravvicinato con un grosso squalo al largo delle Isole Vergini, che a suo dire lo avrebbe sfiorato mentre guadava il fiume immerso fino alla vita per cercare dei bonefish. Descritto come "la lettura definitiva sul mondo della pesca da poltrona", "Monsters of River & Rock" offre un interessante contrasto tra il tranquillo mondo del bordo acqua e l'elevata energia e la vita pesante di una rock star. "Monsters of River & Rock" è previsto in uscita per il prossimo 3 settembre tramite Virgin Books.


L'appuntamento rimandato al 2021 al Bologna Sonic Park


Il concerto in programma al Bologna Sonic Park all'Arena Parco Nord il 20 luglio 2020 è stato posticipato al 24 giugno 2021, con il supporto previsto di Airbourne e Lord Of The Lost in apertura. Secondo il comunicato stampa, "a seguito della situazione creatasi con la diffusione del Coronavirus, gli IRON MAIDEN hanno posticipato al 24 giugno 2021 la data italiana inizialmente prevista per il 20 luglio 2020. I biglietti acquistati per la data del 2020 rimangono validi per la nuova data del 2021. La band e tutti coloro i quali sono coinvolti nella realizzazione dello show concordano che la salute e la sicurezza siano al primo posto."

Radio Freccia è la radio ufficiale del Bologna Sonic Park.

Iron Maiden: Adrian Smith e i riff di...pesca!