Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  15 luglio 2021

Iron Maiden, il ritorno con il nuovo brano The Writing On The Wall

Gli Iron Maiden hanno pubblicato il primo brano dal diciassettesimo album , "The Writing On The Wall" , accompagnato da un video animato

Dopo una lunga attesa e una serie di indizi sparsi nelle ultime settimane, gli Iron Maiden hanno finalmente condiviso il nuovo singolo "The Writing On The Wall"

The Writing On The Wall

Non è stato, come si aspettava, l'annuncio di un nuovo album ad arrivare alla fine del countdown lanciato dagli Iron Maiden ma un primo assaggio di quello che sarà. Si chiama "The Writing On The Wall" il nuovo brano degli Iron Maiden che hanno appena condiviso la canzone accompagnata da un video animato pensato e scritto dallo stesso Bruce Dickinson.

Con una diretta su tutti i canali social della band gli Iron Maiden hanno annunciato l'uscita di "The Writing On The Wall", nuovo singolo dal diciassettesimo album per la band metal britannica.

Accompagnato da un video animato tra le rovine del deserto in cui si muovono maghi, i potenti del pianeta e un Eddie versione samurai, "The Writing On The Wall" è un classicone rock in cui la voce di Dickinson si mostra al meglio mentre si destreggia tra assoli di chitarra. Il continuo riferimento al "Belshazzar's Feast", il biblico Festino di Baldassarre, si riferisce alla storia della canzone che in qualche modo richiama l'episodio in chiave moderna.

Il video di The Writing On The Wall

All’inizio Bruce Dickinson aveva un’idea di concept per il video che è stato realizzato in collaborazione con due ex dirigenti della Pixar e i fan di lunga data dei Maiden Mark Andrews & Andrew Gordon. La coppia ha più di 50 anni di esperienza nell’industria di animazione ai massimi livelli inclusi i lavori per “Gli Incredibili”, “Ratatouille”, “Ribelle”, “Monsters” e “Alla ricerca di Nemo”. Con partners in fila per essere coinvolti nel progetto, hanno scelto BlinkInk, uno studio di animazione con base a Londra, stimato per il suo lavoro per una serie di marchi di fama mondiale come Adidas e Coca-Cola e una serie di video musicali di alto livello.

Nel direttore della BlinkInk Nicos Livesey, un altro fan di lunga data dei Maiden, la band ha trovato una persona che ha condiviso la visione collettiva sulla traccia. Il risultato è un video in cui c’è un primo assaggio di una nuova e stupefacente incarnazione di Eddie in uno spettacolare formato 3D

Bruce dice “Avevo un’idea abbastanza chiara sul concept che doveva accompagnare il brano e quando ho incontrato Mark e Andrew su zoom, è diventato subito chiaro che eravamo tutti sulla stessa lunghezza d’onda e questo è stato rafforzato con l’aggiunta di Nicos e il suo giovane team della BlinkInk. Le nostre riunioni settimanali su Zoom erano quindi di solito tanto creative quanto molto divertenti! Sono molto orgoglioso di come il video è venuto, è veramente un po' come un mini – film. Sapevo che avrebbe funzionato non appena Mark avesse dato vita alle mie idee con i suoi incredibili storyboard - ho pensato che avremmo potuto creare qualcosa di molto speciale insieme. Penso che l'abbiamo fatto e spero che i nostri fan siano d'accordo. In effetti è praticamente creato dai fan dei Maiden!! " 

Il regista Nicos Livesey dice “Abbiamo trovato rapidamente le competenze che volevamo, le persone letteralmente litigavano per lavorare su un video dei Maiden - abbiamo avuto più di 60 persone in 13 paesi dal Brasile alla Francia, dalla Romania agli Stati Uniti per aggiungere qualcosa al video e direi che il loro amore, la loro passione e la loro conoscenza della band traspare da ogni fotogramma. Sono stati un team da sogno da gestire per i produttori e per me".

 Ora non resta che aspettare che la leggendaria band heavy metal si decide a dare nuovi dettagli sull'atteso diciassettesimo album ma, quel che è certo, è che gli ingranaggi hanno ripreso a girare.

The Writing On The Wall è il primo inedito degli Iron Maiden dall'album "The Book Of Souls" del 2015.

Guarda il video di "The Writing On The Wall" degli Iron Maiden di seguito:



Questo il testo di The Writing On The Wall, la nuova canzone degli Iron Maiden:

Across a painted desert lies a train of vagabonds

All that’s left of what we were it’s what we have become

Once our empires glorious but now the empire’s gone

The dead gave us the time to live and now our time is done

Now we are victorious we’ve become our slaves

A land of hope and glory building graveyards for the brave

Have you seen the writing on the wall

Have you seen that writing

Can you see the riders on the storm

Can you see them riding ~ can you see them riding

Holding on to jury is that all we ever know 

Ignorance our judge and jury all we’ve got to show 

From Hollywood to Babylon ~ holy war to kingdom come 

On a trail of dust and ashes ~ when the burning sky is done 

A tide of change is coming and that is what you fear 

The earthquake is a coming but you don’t want to hear 

You’re just too blind to see 

Have you seen the writing on the wall 

Have you seen that writing 

Can you see the riders on the storm 

Can you see them riding 

Can you see them riding. . . Riding next to you 


Gli indizi per il nuovo album degli Iron Maiden

Di un nuovo album degli Iron Maiden si parlava già ormai dal 2019 quando il produttore della band Kevin Shirley aveva detto di star lavorando ad un progetto senza nome ma 'poco segreto' a Parigi. Considerato che Bruce Dickinson è ormai di stanza in Francia e che a Parigi gli Iron Maiden hanno già registrato "Brave New World" e l'ultimo "The Book Of Souls" del 2015 il mistero non era, effettivamente, così segreto. Senza contare che sia gli Iron Maiden che le loro famiglie sono stati avvistati nei mesi scorsi a più riprese nella ville lumiere.

Poi è stata la volta dei diretti interessati a confermare che qualcosa stava andando avanti e sia Bruce Dickinson che Adrian Smith avevano lasciato intendere che, pur non potendo svelare niente, gli Iron Maiden erano in studio per scrivere il nuovo album.

Gli indizi si sono poi fatti sempre più misteriosi con l'apparizione dei curiosi volantini per il 'Belshazzar's Feast' sul terreno del Download Pilot Fest, festival a capienza ridotta che si è tenuto nella storica sede del Download Festival a Donnington Park, come anticipazione dell'edizione 2022.

Sui volantini c'erano scritte alcune frasi e nello specifico 'Live Forever', 'Man or Beast' e 'Heaven Or Hell' con la data 15/07 e i numeri romani IMXVII.

Il 15 luglio lasciava intendere ovviamente la data di oggi, i numeri romani il numero 17, ovvero il diciassettesimo album dei Maiden.


La marcia di avvicinamento alla rivelazione del segreto, però, è stata molto più contorta di quanto si potesse pensare. Infatti scrivendo ad un indirizzo email dedicato si riceveva la scritta WOTW, scritta interpretata giustamente dai fan come Writing On The Wall: un riferimento alla storia biblica del Festino di Baldassare e acronimo nascosto anche nell'artwork per il Legacy Of The Beast Tour.

Festino di Baldassare dipinto anche dal pittore olandese Rembrandt che è nato...il 15 luglio.

Pochi giorni fa, infine, sui social degli Iron Maiden è apparso un video in cui Bruce Dickinson dagli spalti di un teatro invitata tutti a prendere parte al Belshazzar 's Feast del 15 luglio indossando una maglia con l'artwork della locandina distribuita al Download Festival uguale a quella indossata anche in una recente intervista a Sky News diventata virale grazie alle sue dichiarazioni sulla Brexit.


Iron Maiden, il ritorno con il nuovo brano The Writing On The Wall

Il ritorno in Italia degli Iron Maiden 

Per ascoltare per la prima volta dal vivo anche le nuove canzoni degli Iron Maiden i fan italiani dovranno aspettare l'unica data della band in Italia, quella di Bologna Sonic Park 2022.

Per vedere nuovamente dal vivo la band di Bruce Dickinson e Steve Harris in Italia bisognerà attendere l'estate 2022 ma l'appuntamento è sempre lo stesso, quello di Bologna Sonic Park all'Arena Parco Nord di Bologna dove saremo presenti anche noi di Radiofreccia.

Gli Iron Maiden suoneranno all'Arena Parco Nord di Bologna per Bologna Sonic Park il 7 luglio 2022, concerto che recupera la data inizialmente prevista per il 20 luglio 2020 e, poi, per il 24 giugno 2021.

I biglietti precedentemente acquistati resteranno validi anche per lo show del 2022.

Ecco di seguito i dettagli della nuova data degli Iron Maiden in Italia:

IRON MAIDEN

+ Airbourne

+ Lord Of The Lost

07.07.2022 BOLOGNA SONIC PARK c/o Arena Parco Nord

I biglietti rimangono validi per la nuova data del 2022 e sono disponibili su ticketone.it.

Tutte le informazioni sul sito ufficiale di Bologna Sonic Park.

Radiofreccia è la radio ufficiale di Bologna Sonic Park.

Bologna Sonic Park ha confermato la presenza per il 2022 di tutti gli artisti inizialmente previsti per l'edizione 2020.

A salire sul palco di Bologna Sonic Park 2022 saranno:

4 giugno 2022 - My Chemical Romance

3 luglio 2022 - Deep Purple

7 luglio 2022 - Iron Maiden

9 luglio 2022 - The Chemical Brothers