Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  26 marzo 2021

Jimi Hendrix 'firma' le maglie dei Seattle Sounders

La squadra di calcio dei Seattle Sounders ha svelato le nuove maglie ispirate a Jimi Hendrix

Calcio e musica rock si sono incrociati più volte nella storia, a volte in maniera bizzarra, a volte a causa del marketing come in questo caso che vede i Seattle Sounders, squadra che milita nella prima serie americana MLS, indossare una nuova maglia formalmente ispirata a Jimi Hendrix e firmata come prodotto ufficiale del leggendario chitarrista

Jimi Hendrix, universalmente riconosciuto come il più grande chitarrista di tutti i tempi, è nato proprio a Seattle il 27 novembre del 1942.


Il Jimi Hendrix Kit dei Seattle Sounders

I Seattle Sounders, tra le squadre partecipanti al primo campionato di calcio americano della MLS (Major League Soccer), hanno deciso di rendere omaggio ad un altro monumento della città, il leggendario chitarrista Jimi Hendrix, presentando un nuovo completino ispirato al viola 'purple' amato da Hendrix e brandizzato con i versi e la firma dell'iconico musicista scomparso nel 1970.

Il 'Jimi Hendrix Kit' è stato ispirato dal suo amore per i colori e le trame psichedeliche ed è caratterizzato da una design psichedelico viola e nero con spalle e bordini delle maniche arancio e gli altri dettagli stampati in giallo. Tra di essi anche la firma di Hendrix e i versi scritti sul girocollo 'We got to stand, side by side' che sono stati presi dal testo di 'Straight Ahead', canzone pubblicata sull'album postumo "First Rays Of The New Rising Sun" del 1997.

Il legame tra Hendrix e i Sounders, che scendono in campo al Lumen Field sulle note di 'All Along the Watchtower', è forte e per l'occasione nell'ultimo match la squadra ha voluto affidare la cover di Hendrix ai Black Tones che hanno suonato il brano live all'interno dello stadio.


Lo scopo benefico

Jimi E' Seattle, si legge sul sito dei Sounders e la nuova maglia ispirata ad Hendrix promette di distruggere le regole e onorare una delle grandi personalità di Seattle. A proposito dell'operazione il proprietario dei Seattle Sounders Peter Tomozawa ha detto:"Non potremmo essere più orgogliosi di presentare il Jimi Hendrix Kit, una vera unione di sport, musica e cultura pop. L'eredità di Jimi risplende non solo a Seattle, dove è nato e cresciuto, o per i Sounders che da anni hanno fatto della sua iconica versione di All Along The Watchtower una tradizione, ma attraversa tutto il mondo".

"Nella sua breve vita Jimi ci ha regalato il suo immenso talento e, inoltre, il suo spirito generoso", continua Tomozawa, "Volevamo che questo completino potesse incorporare la sua personalità colorata e creativa e allo stesso tempo usarla come piattaforma per fare del bene, come avrebbe fatto lui".

Parte dei proventi ricavati dalla vendita dei completini infatti, saranno utilizzati per uno scopo benefico. Il ricavato dei primi trenta giorni di vendita del Jimi Hendrix Kit servirà a supportare cinque associazioni non profit di Seattle: The Jimi Hendrix Park Foundation, The Museum Of Pop Culture (MoPOP), The Northwest African American Museum, Rave Foundation e il Tacoma Public Schools Indian Education Program.


Jimi Hendrix 'firma' le maglie dei Seattle Sounders

"Jimi ne sarebbe orgoglioso"

Anche Janie Hendrix, sorella di Jimi e Presidente & CEO della sempre molto attiva società che detiene i diritti del marchio Jimi Hendrix, la Experience Hendrix LLC, ha voluto commentare la partnership con i Seattle Sounders per il Jimi Hendrix Kit: " Seattle è stata e sarà sempre la casa di Jimi e anche i Sounders appartengono alla città. Collaborare con loro per creare una maglia è stato il nostro modo di giocare tra le fila della nostra squadra locale. Vogliamo celebrare due eroi locali e, allo stesso tempo, supportare una causa che unisce tutti".

"Jimi teneva molto ad onorare le proprie radici - conclude Janie Hendrix - e questa avventura ci permette di dare indietro qualcosa alla comunità che così tanto amava. Sono certo che anche lui ne sarebbe orgoglioso".