Logo Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  31 maggio 2017

Jonny Greenwood apre per...i Radiohead

Il chitarrista della formazione inglese aprirà il tour della sua stessa band con il side project Junun

Al momento di decidere quale artista meritasse di fare da supporter alla propria band i Radiohead avran pensato bene di fare un pacchetto da minima spesa e massima resa tenendo tutto in famiglia. Ad aprire gli show europei della band di Oxford saranno infatti i Junun, progetto 'world' del loro chitarrista Jonny Greenwod con il compositore israeliano Shye Ben Tzur e l'orchestra indiana Rajasthan Express.

Oltre a salire sul palco prima di se stesso, anche in occasione dello show fiorentino del 14 giugno, Greenwood partirà con il tour dei Junun proprio dall'Italia, domani al Teatro Petruzzelli di Bari in occasione del Locus Festival, il 2 giugno al Ravenna Festival per poi fare la prima apertura per i Radiohead nella doppia data del 6 e 7 giugno all'Oslo Spektrum in Norvegia. 



Jonny Greenwood  (Radiohead)

Per quanto la cosa potrebbe sembrare un attimo autoreferenziale non è un certo la prima volta e ad esempio, in occasione di uno suo show a Detroit, Beck si trovò a dover riparare all'assenza improvvisa del supporter The Ghost Of a Saber Tooth Tiger e decise di aprire per se stesso con uno show diviso in due parti. Anche Noel Gallagher in occasione del suo show del 2015 alla Royal Albert Hall di Londra pensò bene di fare 40 minuti in acustico con un set dedicato esclusivamente ai brani degli Oasis, prima di salire sul palco con i suoi High Flying Birds, ma si è trattato di casi isolati.

Intanto tra i vari impegni di Greenwod al di fuori della formazione guidata da Thom Yorke pare ci sia anche la composizione di una colonna sonora originale per un film con Joaquin Phoenix firmato da Lynne Ramsay: "You Were Never Really Here", esperienza che aveva già fatto in passato con alcuni film girati da Paul Thomas Anderson.