Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  05 marzo 2020

KISS, Paul Stanley celebra Kobe Bryant a Los Angeles

Durante lo show allo Staples Center il cantante dei KISS ha omaggiato il campione scomparso improvvisamente a gennaio

Il cantante dei KISS Paul Stanley ha voluto rendere omaggio a Kobe Bryant in quello che è il tempio dei Los Angeles Lakers, lo Staples Center. Durante il concerto tenuto ieri sera della band ad L.A. per l' "End Of The Road Tour", Stanley ha indossato la canotta gialla dei Lakers con il numero 24 portato sulle spalle dal campione di basket. 

Bryant è scomparso il 26 gennaio in un tragico incidente con l'elicottero sulle colline di Calabasas e con lui la figlia tredicenne Gianna 'Gigi' e altre sette persone.

"Nessuno di noi sarebbe qui se questo posto non fosse davvero una sorta di memoriale per qualcuno che era molto più che un semplice giocatore di pallacanestro, era un esempio da seguire. Questa sera penso che sia giusto dedicare lo show non solo a Kobe e sua figlia Gigi, ma a tutte le persone che hanno perso la vita su quell'elicottero. Quindi, torniamo indietro a qualcosa da "Destroyer", questa canzone dice: 'Do You Love Me'.

Subito dopo aver appreso della morte di Bryant, Stanley fece un tweet di condoglianze condividendo una foto che lo ritraeva con il campione durante un match dei Lakers. Solo una settimana fa lo Staples Center ha ospitato un memoriale pubblico per Bryant e Gianna con il ricordo di alcuni campioni come Michael Jordan e Shaquile O'Neal e le performance di artisti come Beyoncé, Alicia Keys e Christina Aguilera.



Kobe Bryant ha giocato per i Los Angeles Lakers per vent'anni ma, oltre a essere un'icona del basket americano, ha anche tanta Italia dentro di sé. Bryant, infatti, ha vissuto in Italia da ragazzo al seguito di suo padre, anche lui giocatore di basket, parlava perfettamente italiano e amava visceralmente il nostro paese dove tornava ogni anno.

Di pochi giorni fa la notizia che i Kiss hanno molte cose in cantiere: un casinò che porterà il nome della catena di ristoranti proprietà di Simmons e Stanley, "Rock & Brews", e che verrà aperto a Biloxi, sulla costa del Mississippi. Un biopic sul quale non si hanno ancora tante informazione e un documentario che, ha dichiarato il chitarrista Tommy Thayer, è in corso d'opera e sarà pieno di materiale di archivio, interviste inedite e contributi dei fan di tutto il mondo.

Per quanto riguarda i live, i Kiss continuano il loro lunghissimo giro di addio con l'"End Of The Road Tour" che li porterà anche in Italia il 13 luglio all'Arena di Verona.

KISS, Paul Stanley celebra Kobe Bryant  a Los Angeles

KISS - Tribute to Kobe Bryant Los Angeles, Ca. March 4, 2020

kiss