Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  27 gennaio 2021

L'incredibile storia di Thad Cockrell e Jimmy Fallon

Pronto a mollare tutto e cambiare lavoro, il cantautore Thad Cockrell ha ricevuto un'inaspettata chiamata dal celebre presentatore Jimmy Fallon

In un periodo disastroso come quello che stiamo vivendo, capita ogni tanto anche qualche bella storia di speranza che in questo caso ha come protagonista il celebre presentatore TV americano Jimmy Fallon e un cantautore di nome Thad Cockrell.

Chi è Thad Cockrell?

Thad Cockrell è un uomo di 48 anni di Nashville, un cantautore con la passione per il country e per il rock'n'roll, generi di musica che la sua famiglia - suo padre era un pastore di una congregazione - aveva bandito da casa. Una passione sviluppata nel corso degli anni al punto da decidere di farne la sua professione e che gli ha permesso di pubblicare ben sei album negli ultimi 20 anni.

L'ultimo di questi dischi è uscito proprio nel 2020, una scelta difficile in un'annata che ha visto fermarsi un mondo intero a causa della pandemia e che ha portato numerosi artisti a stravolgere i propri piani. Nonostante tutto, Cockrell ha deciso di pubblicare l'ultimo album "If In Case You Feel The Same" con la ATO Records, stessa etichetta di gente come Alabama Shakes e Black Pumas.

Farla finita

Un anno complicato il 2020, un anno in cui probabilmente far uscire un disco senza la possibilità di poterlo portare in tour è una mossa folle se non sei un artista abbastanza grande da potertelo permettere, se sei uno come Thad Cockrell. Ed è proprio ciò che è accaduto al cantautore di Nashville che, dopo aver fatto uscire "If In Case You Feel The Same" la scorsa estate si è trovato vittima degli eventi e, non potendo promuoverlo, ha dovuto fare i conti con un insuccesso forse annunciato.

La botta è stata talmente forte da fargli prendere una decisione importante e, a 48 anni, trovare come unica soluzione quella di farla finita con la musica, reinventarsi - come fatto da molti durante la pandemia - cambiando e lavoro.

Il 3 gennaio Cockrell scrive ai suoi manager dicendo che, forse, ha fatto il suo tempo come cantautore e ora è giunto il momento di dedicarsi ad altro. Del restavrebbe potuto fare altre cose al di fuori della carriera di musicista e che, visto il protrarsi della pandemia, era giunto il momento di mollare tutto e cercare di vivere di altro.

Quello che Cockrell non sapeva, però, è che a volte il destino può essere davvero bizzarro.


L'intervento di Jimmy Fallon

Mentre Cockrell subiva le conseguenze della pandemia, Jimmy Fallon si recava in un negozio di materiale elettrico per comprare un nuovo interruttore per la luce e veniva colpito da una canzone che esce dalle casse della filodiffusione. Prende lo smartphone, attiva Shazam e scopre di cosa si tratta: Thad Cockrell l'autore, mai sentito prima, mentre la canzone è 'Swingin'', dall'ultimo album del cantautore di Nashville.

Una canzone orecchiabile e con un testo che accompagnerà il presentatore durante il lockdown. "If I'm gonna go down, I wanna go down swingin'/ I wanna go down hard/ With all of my heart" (Se devo precipitare, voglio farlo con gioia/ Voglio cadere male ma con tutto il mio cuore) canta Cockrell, delle parole che Fallon userà come una sorta di personale inno della pandemia.

La chiamata per The Tonight Show

Il Tonight Show di Jimmy Fallon è uno dei programmi televisivi più famosi degli Stati Uniti e del mondo e, dopo aver passato il 2020 a condurne una versione casalinga in streaming, Fallon è da poco rientrato in studio a New York per ricominciare a portare tutto alla normalità.

A inizio mese, esattamente il giorno dopo la richiesta di Cockrell ai manager di farla finita con la musica, arriva la chiamata di un produttore dello show.  Tra i primi ospiti musicali della nuova edizione del programma vuole proprio lui, Cockrell, e lo invita a partecipare ad una delle prossime puntate. Come backing band, i resident dello show e tra i preferiti del cantautore di Nashville: The Roots. Un tempismo perfetto, da fiaba e una sorpresa incredibile per tutti, Cockrell in primis che alla notizia pare si sia messo a piangere dalla gioia.

Un lieto fine che, come raccontato dallo stesso Fallon in trasmissione, è perfettamente in linea con il messaggio della canzone e un invito a non mollare mai anche quando sembra che non ci sia più niente da fare.

Guardate di seguito la spiegazione della storia fatta da Fallon e l'esibizione di Cockrell in remoto con il supporto in studio dei The Roots.




L'incredibile storia di Thad Cockrell e Jimmy Fallon