Logo Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  17 gennaio 2017

L'ultimo regalo del Duca Bianco

Incantano e commuovono i tre inediti di "No Plan", l'ep digitale di David Bowie con i brani tratti dal musical "Lazarus"

Una piccola folla muta e attonita davanti alla vetrina umida di pioggia di un negozio di televisori. Dagli schermi il lattiginare dell'elettricità statica e frasi scritte che fanno venire i brividi. "Tutte le cose che sono la mia vita/ I miei stati d'animo/ Le mie convinzioni/ I miei desideri/ Solo io/ Nulla da rimpiangere/ Questo non è un posto, ma io sono qui/ Questo non è abbastanza ancora". Poi il volto di Bowie teletrasmesso, infine l'immagine di qualcosa (un missile?) che si arrampica nel cielo, e un oggetto misterioso che precipita. Non una cometa, ma l'Uomo che Cadde sulla Terra. È il video diretto da Tom Hingston per "No plan", uno dei tre inediti che David Bowie incise per il musical "Lazarus"

  • David Bowie - No Plan
  • David Bowie 2

I brani sono stati pubblicati in versione digitale l'8 gennaio scorso, in occasione del settantesimo compleanno del Duca Bianco, un anno dopo quella morte che lui seppe trasformare in una vertiginosa performance. Si tratta delle ultime incisioni in studio di David, e ne mostrano la sovrumana grandezza artistica: in particolare, l'ipnotica "No Plan" suona come una agghiacciante profezia sul proprio destino personale, anche se Bowie aveva lavorato su "Lazarus" (il seguito teatrale di "The Man Who Fell on Earth") già cinque anni prima della sua scomparsa e prima che il lavoro calcasse le scene di Broadway. Nell'ottobre scorso gli inediti erano comparsi, in vinile e su cd, nel doppio "Original Cast recordings" di "Lazarus": e lo straniante pezzo che dava il titolo al musical era a sua volta il momento chiave dell'album d'addio "Blackstar", così come oggi arricchisce il package digitale di "No Plan". Un fil rouge per l'estrema fase creativa di Bowie, un continuum per il suo mostrarsi-e-scomparire definitivo. E se "No Plan" avvolge e disturba con il suo sinistro incedere, "Killing a Little Time" travolge l'ascoltatore all'incrocio dove l'hard rock incontra il free jazz, e "When I met you" fa risuonare echi nascosti, beffardi, di "China Girl". Un piccolo capolavoro che si fatica a definire postumo. (4/5)

David Bowie - No Plan

No Plan EP available now for download and streaming: http://smarturl.it/NoPlanEP?IQid=NoPlanVideo "No Plan" video directed by Tom Hingston