Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  19 giugno 2020

La storia della rivista rock Creem in un documentario

La celebre rivista rock americana Creem,protagonista di un documentario.Tra gli intervistati Alice Cooper, Joan Jett, Michael Stipe e membri di Kiss e Metallica

Uscirà nei cinema americani ad agosto "Creem: America's Only Rock'n'Roll Magazine", un documentario dedicato a Creem, leggendaria rivista mensile di musica che per vent'anni, dalla fine degli anni'60 alla fine degli anni '80, è stata un punto di riferimento per la cultura rock americana.

Il documentario

La pellicola celebra la famosa rivista di Detroit che negli anni '70 si guadagnò la reputazione di più famoso megafono per la comunità rock, dando spazio a generi che sarebbero diventati popolari in tutto il mondo come il metal e il punk ben prima che diventassero mainstream e sempre con uno stile irriverente.

Molti gli artisti intervistati per il documentario che si uniscono a fan famosi e giornalisti che ne hanno contribuito a scrivere la storia: Alice Cooper, Joan Jett, Wayne Kramer dei MC5, Paul Stanley e Gene Simmons dei Kiss, Thurston Moore dei Sonic Youth, Kirk Hammett dei Metallica e il regista Cameron Crowe che quegli anni li ha vissuti e immortalati nel suo film "Almost Famous".

Creem: America’s Only Rock ‘n’ Roll Magazine è stato prodotto da JJ Kramer, figlio del fondatore della rivista Barry Kramer e da Jaan Uhelszki che lavorava per la rivista e diretto da Scott Crawfored, il regista dietro "Salad DAys: A Decade of Punk in Washington, D.C., 1980-90").

La colonna sonora è affidata ad un altro figlio di Detroit, il chitarrista e fondatore dei MC5 Wayne Kramer.

In una nota si legge che il film "cattura la rivoluzione confusionaria degli anni 70 proprio mentre il rock stava reinventandosi . Il film esplora le umili origini di Creem in una Detroit che si rialzava dalle proteste e segue la sua ascesa da giornale underground a istituzione nazionale. Lungo la strada incontreremo critici rock che avrebbero influezato una generazione - Crowe, Uhelszki, Dave Marsh, Lester Bangs, Susan Whitall, Silvyie Simmons e Patti Smith - prima di poter testimoniare la fine di Creem dopo le tragiche morti di Bangs e Barry Kramer.

America's Only Rock'n'Roll Magazine

'L'unica rivista americana di Rock'n'Roll', come si era proclamata sin dalla sua nascita, Creem ha segnato un'epoca per tutti gli appassionati americani di musica rock e per gli artisti stessi, venendo immortalata anche grazie a Lester Bangs, considerato da molti il più grande critico rock di sempre ha a lungo collaborato con Creem diventando caporedattore dal 1971.

La rivista fu fondata nella città dei motori, Detroit, che, come ci ha detto recentemente in un'intervista Mr.Alice Cooper, era la città dell'hard rock, grazie a Barry Kramer e Tony Reay, diventando tra le più importanti testate di musica degli anni '70.

Proprio a Creem la storia attribuisce il merito di aver coniato il termine 'punk rock', oltre ad aver portato alla massa generi un tempo di nicchia come il metal e, appunto, il punk, ben prima che diventassero di dominio pubblico.


La storia della rivista rock Creem in un documentario

Creem: America's Only Rock 'N' Roll Magazine | Official Trailer

Capturing the messy upheaval of the '70s just as rock was re-inventing itself, the film explores CREEM Magazine's humble beginnings in post-riot Detroit, follows its upward trajectory from underground paper to national powerhouse, then bears witness to its imminent demise following the tragic and untimely deaths of its visionary publisher, Barry Kramer, and its most famous alum and genius clown prince, Lester Bangs, a year later. Fifty years after publishing its first issue, "America's Only Rock 'n' Roll Magazine" remains a seditious spirit in music and culture. Director: Scott Crawford ------ ABOUT GREENWICH ENTERTAINMENT Founded in 2017, Greenwich Entertainment is an independent film distribution company specializing in distinctive, theatrical-quality narrative and documentary features. In 2018, Greenwich handled the record setting theatrical release of Jimmy Chin and Chai Vasarhelyi’s Academy Award-Winning Documentary Free Solo, which grossed over $17M at the North American box office. In 2019, Greenwich released two of top the documentary hits of the year with Andrew Slater’s Echo in the Canyon ($3.3M) and Linda Ronstadt: The Sound of My Voice ($4M) from Oscar winners Rob Epstein and Jeffrey Friedman. Recent narrative releases include Isabel Coixet’s The Bookshop starring Emily Mortimer and Bill Nighy and Madeleine Olnek’s Wild Nights with Emily starring Molly Shannon. Upcoming releases include James Erskine’s Billie and Ebs Burnough’s The Capote Tapes. Greenwich is led by an experienced management team that has overseen more than 150 theatrical releases generating over $100 million at the US box office and garnering 8 Oscar Nominations. www.GreenwichEntertainment.com Like Greenwich on FACEBOOK: http://bit.ly/GreenwichFB Follow Greenwich on TWITTER: http://bit.ly/TweetGreenwich Follow Greenwich on INSTAGRAM: http://bit.ly/InstaGreenwich