Logo Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  12 novembre 2019

Le 48 ore di Pete Doherty

Il frontman di Libertines e Babyshambles continua a cascarci

Non sono bastati anni di alti e bassi, rehab, tentativi di ripresa e continui tonfi per mettere un freno alla vita da rockstar di Pete Doherty. Il frontman di Libertines e Babyshambles, infatti, è riuscito nella poco invidiabile impresa di farsi arrestare per ben due volte in solo 48 ore dalla polizia parigina.

Il primo fermo era avvenuto venerdì scorso perché colto in flagrante durante l'acquisto di una dose di cocaina, avvenuto mentre era sotto influenza di droga e alcol.

Dopo essere stato liberato, l'artista britannico ha pensato bene di prendere dei tranquillanti e poi festeggiare con una nottata di sbronze al punto da avere reazioni aggressive nei confronti di un ragazzo diciannovenne. Il risultato? Ovviamente un ritorno in manette per violenza in stato di ebrezza, il tutto in 48 ore.

A questo punto i demoni di Doherty sono tutto fuorché sconfitti e, con i Libertines ufficialmente in partenza a breve con il tour europeo, staremo a vedere se gli show si svolgeranno regolarmente o saranno influenzati, come spesso accaduto, dalle sue condizioni

Le 48 ore di Pete Doherty