Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  20 marzo 2020
di Nessuno
Nessuno

Liam Gallagher: "Noel, facciamo un concerto di beneficienza con gli Oasis"

Il cantante torna a parlare su Twitter e chiama ancora in causa il fratello

Twitter è il parco giochi di Liam Gallagher, questo lo sappiamo. L'ex voce di Oasis e Beady Eye non è nuovo a provocazioni e sparate fatte in 140 caratteri, spesso all'indirizzo del fratello Noel che si è (quasi) sempre astenuto dal rispondere. L'ultima di queste è arrivata proprio ieri sera quando il cantante ha proposto nuovamente una reunion della band, stavolta per finalità benefiche.

«Seriamente, molti pensano che io sia un coglione e io sono un bel coglione, ma una volta che tutto questo sarà finito dobbiamo riunire gli Oasis per un concerto di beneficenza. Dai Noel, dopo possiamo tornare alle nostre incredibili carriere soliste».

Inoltre, si sa, sognare è gratis. Ed ecco che spunta un nuovo tweet in cui da una ipotetica proposta di reunion si passa addirittura ad immaginare un intero festival che raggruppi i vecchi leoni del brit-pop, del rock e dei mods inglesi, per devolvere il ricavato alle organizzazioni che stanno gestendo l'emergenza sanitaria mondiale. I toni sono come sempre quelli "pacati" di UrKid.

"Tutti quei coglioni e le loro band che pensano di essere troppo "giusti" per farlo, forza, The Jam, Paul Weller, Johnny Marr, Noel, Oasis. Che concerto! Oh, e anche le Cheeky Girls, che lineup!"

Insomma nei sogni di Liam ci sarebbe un mega-concerto con le reunion degli Smiths e degli Oasis, la classe e l'energia di Paul Weller. Roba da far impallidire ogni altro festival in giro per il mondo, se solo fosse vero. Ma appunto, sognare non costa niente e non si può mai sapere quali interruttori si accendono nelle menti delle rock star.


Liam Gallagher: "Noel, facciamo un concerto di beneficienza con gli Oasis"

Nel frattempo Liam Gallagher è impegnato con una nuova uscita discografica: l'uscita dell'album dal vivo contenente la registrazione del suo MTV Unplugged, prevista per il prossimo 17 aprile.

Lo scorso 3 agosto 2019 Liam Gallagher ha infatti  inciso immagini e suoni per la famosa serie di concerti in acustico per MTV, gli Unplugged che hanno negli anni avvicendarsi nomi celebri come Nirvana, Bruce Springsteen, Alice in Chains e molti altri. L'evento si è tenuto alla Hull City Hall in Inghilterra ed è stato trasmesso da MTV in settembre.

La tracklist dell’album contiene le performance di 10 pezzi pubblicati originariamente come solista ed ovviamente qualche classicone del periodo Oasis (Some Might Say, Cast No Shadow, Champagne Supernova). Come teaser ad anticipare l'uscita dello show, Liam Gallagher e MTV avevano già rilasciato le immagini di Now That I’ve Found You e Once della serata, accompagnato da una formazione d'eccezione che prevede coriste ed archi.