Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  31 gennaio 2020

Metallica, James Hetfield torna a farsi vedere dopo il rehab

Il cantante della band presente a un'esposizione delle sue auto d'epoca customizzate

James Hetfield è tornato a farsi vedere in pubblico dopo il periodo di riabilitazione in rehab. Il cantante e chitarrista dei Metallica era stato costretto ad interrompere il tour mondiale della band ed entrare, per l'ennesima volta, in riabilitazione per cercare di sconfiggere le sue dipendenze.

Hetfield si è presentato ieri al Petersen Automotive Museum di Los Angeles per l'inaugurazione di una mostra dedicato alle auto d'epoca. Tra i pezzi in esposizione ci saranno ben dieci auto customizzate di proprietà della rockstar.

Secondo le testimonianze di alcuni presenti, Hetfield sembrava essere in buona forma fisica e di umore.

Queste le auto di proprietà di James Hetfield che fanno parte dell'esposizione dal titolo "Reclaimed Rust: The James Hetfield Collection": una Voodoo Priest, basata su una  '37 Lincoln Zephyr, un '36 Auburn roadster chiamato Slow Burn, un '34 Packard ispirato dalla Delahaye , Aquarius, una '36 Ford in metallo dal nome Iron Fist, una pickup '56 Ford F-100 viola, e tre auto del customizzatore Rick Dore: Black Pearl, una Jaguar custom del 1948, una '52 Olds battezzata Grinch e Skyscraper un Buick Skylark del 1953.

Le auto del cantante dei Metallica troveranno spazio anche in un libro dal nome "Reclaimed Rust: The Four-Wheeled Creations Of James Hetfield" che sarà pubblicato il 5 maggio da Insight Editions e che conterrà una raccolta delle auto storiche customizzate de Hetfield. A proposito della sua passione per le auto - riporta Blabbermouth - Hetfield dice di avere lo stesso approccio che ha alla musica. "Fare auto è per me una via di fuga, come per la musica. Non so cosa farò dopo. Le auto sono come le persone, hanno bisogno di essere trattate con amore, di essere toccate, guidate, maneggiate, amano essere ammirate. E'una forma di libertà e di espressione, puoi guidarle ma mostrare la tua personalità attraverso loro. E' come per l'arte, guardi un'opera e non la capisci, ne guardi un'altra e pensi che avresti voluto pensarci tu e che è fantastica.

I Metallica hanno annunciato già alcune date per il 2020 con la prima prevista a San Francisco per il 28 marzo in occasione di un concerto per la loro fondazione benefica All Within My  Hands. 


Metallica, James Hetfield torna a farsi vedere dopo il rehab