Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  22 settembre 2021

Michael Stipe chiude ad una reunion dei R.E.M.

A distanza di 10 anni dallo scioglimento dei R.E.M. Michael Stipe è convinto che non ci sarà mai una reunion della band

Esattamente questa settimana dieci anni fa i R.E.M. annunciavano lo scioglimento dopo una carriera che ha fatto della band di Athens uno dei punti di riferimento dell'indie mondiale. Ora l'ex frontman Michael Stipe ha parlato della possibilità di una futura reunion nel corso di un'intervista al programma All Of It.

Mai una reunion dei R.E.M.

Stipe ha confermato la presa posizione iniziale dei R.E.M. e cioè che non ci sarà una reunion della band:

"Si tratta solo di una bella illusione. Quando ci siamo sciolti abbiamo deciso che una reunion sarebbe stata davvero solo qualcosa di volgare e per spillare dei soldi, che è il motivo che probabilmente spinge un sacco di band a tornare insieme".

Nel corso degli anni Stipe ha più volte espresso questo parere sulla possibile reunion dei R.E.M. e, dopo dieci anni dall'annuncio dello scioglimento, sembra che il sentimento nei confronti della cosa non sia minimamente cambiato.

Durante l'estate, l'ex frontman dei R.E.M. aveva dichiarato di essere pronto a chiudersi in studio e comporre nuova musica.

Dopo lo scioglimento della band di Athens, Stipe ha pubblicato negli ultimi anni pochi singoli sparsi ma è pronto a concentrarsi sulla musica e riprendere a scrivere e comporre in maniera più assidua: "Amo ancora la mia voce, amo ancora scrivere musica, comporre, arrangiare. Anche se non è una cosa facile da fare. Quando ero con la band avvertivo una forte pressione ma ora che sono da solo non ho nessuno a rappresentarmi. Non ho un contratto, sono svincolato" - aveva detto alla BBC - "Spero di continuare a far sì che il suono e la mia musica rimangano parte della mia vita per sempre. E' qualcosa che mi regala molta gioia".

Gli scatti di Michael Stipe

Negli ultimi mesi Michael Stipe è stato impegnato con l'uscita del suo nuovo libro di fotografie diventato noto come "Micheal Stipe" anche se l'autore ha più volte ricordato che, tecnicamente, il libro sarebbe senza titolo.

Il volume, pubblicato dalla casa editrice italiana Damiani, contiene una serie di fotografie che Stipe ha scattato e raccolto per fare quello che descrive come 'un racconto per immagini di quelli che sono stati i miei eroi'. Ritratti di amici, personaggi della musica, dello sport e del cinema, come il campione NBA LeBron James, la cantante dei Gossip Beth Ditto e le attrici Kirsten Dunst e Tilda Swinton ma anche scatti di persone comuni che affrontano il tema della vulnerabilità dell'uomo.

A causa della pandemia, però, Stipe non ha potuto scattare alcuni soggetti la cui presenza è stata rievocata dai loro nomi scritti su oggetti come vasi o copertine di libri. Immagini che sono poi supportate anche da 16 tracce audio, a cui si può accedere attraverso QR code, in cui Stipe racconta gli aneddoti sulle fotografie rivelando i retroscena dei vari scatti.

Stando a quanto annunciato alla presentazione del libro, Michael Stipe arriverà anche in Italia nel 2022 per una mostra fotografica delle sue opere che sarà inaugurata a Milano.


Michael Stipe chiude ad una reunion dei R.E.M.

I 25 anni di "New Adventures in Hi-Fi"

Intanto il 29 ottobre i R.E.M. pubblicheranno l'edizione per il 25° anniversario di "New Adventures In Hi-Fi", decimo album in s tudio della band.

La nuova edizione sarà discponibile in 2CD e BluRay e sarà ricca di bonus, oltre all'album rimasterizzato, come b-sides, rarità, un film inedito di 64 minuti (fu proiettato solo in cinque città nel 1996 per promuovere il disco), e un EPK inedito di 30 minuti.

Nel Blu-Ray si trova una versione Hi-Res/5.1 Surround Sound audio dell'album, più cinque video restaurati in HD.

In aggiunta c'è anche un libro rilegato di 52 pagine contenente foto di archivio, molte delle quali inedite, e note compilate dalla band, dal giornalista Mark Blackwell e da ospiti illustri come Patti Smith e Thom Yorke.

Ci sarà anche una Expanded Edition in 2-CD o digitale, con l’album rimasterizzato più le 13 B-side e rarità. All’interno si troveranno anche un poster di 63 cm di lato e quattro cartoline da collezione, oltre ad un booklet con le nuove note di copertina e foto d’archivio. In più l’album nella nuova rimasterizzazione sarà disponibile anche in doppio LP, su vinile da 180 grammi, la cui realizzazione è stata curata da Kevin Gray presso Cohearent Audio.

Pubblicato nel settembre del 1996, New Adventures in Hi-Fi continua ancor oggi ad essere uno degli album più acclamati dei R.E.M., amato tanto dai fan che dagli stessi membri della band. L’album fu un successo planetario, riuscendo a conseguire il disco di platino negli Stati Uniti e raggiungendo la seconda posizione nella classifica di Billboard. Nel resto del mondo, l’album arrivò primo in classifica in una dozzina di nazioni. La critica (su testate come Rolling Stone, Spin, Mojo, Entertainment Weekly, NME) lo salutò come uno dei migliori album dell’anno. Col passare dei decenni, il titolo è diventato un album di culto, spesso citato dalla stampa, in occasione delle numerose retrospettive dedicate al gruppo, come uno dei migliori nel ricco catalogo dei R.E.M.