Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  27 aprile 2020
di Nessuno
Nessuno

Mick Jagger: "Beatles più grandi? Non hanno mai fatto gli stadi"

Il frontman degli Stones risponde alle dichiarazioni di McCartney a proposito del paragone tra le due band

Mick Jagger ha risposto ai recenti commenti di Paul McCartney secondo cui i Beatles erano "migliori" dei Rolling Stones. La dichiarazione iniziale di McCartney è arrivata durante una conversazione lo scorso 14 aprile durante il programma radiofonico di Howard Stern. Quando il conduttore ha affermato che i Beatles erano superiori agli Stones, McCartney fu d'accordo, sostenendo che la sua band avesse un suono più vario.

“[Gli Stones] sono radicati nel blues. Quando scrivono cose, hanno a che fare con il blues. Considerando che, abbiamo avuto un po 'più di influenze", ha spiegato McCartney. "Ci sono molte differenze e adoro gli Stones, ma sono con te. I Beatles erano meglio."

"È così divertente. È un tesoro. Ovviamente non c'è competizione", ha detto Jagger quando gli è stata chiesta la risposta da Zane Lowe di Apple Music. “La grande differenza, tuttavia, un po' seriamente, è che i Rolling Stones sono una grande band da concerto da tanti decenni, in un mondo in cui i Beatles non hanno nemmeno mai fatto un tour nelle arene, tipo il Madison Square Garden, con un sistema audio decente. Si sono lasciati prima che iniziasse questo settore, quello dei tour veri. ”

Il cantante degli Stones ha poi continuato: "è iniziato nel 1969, e i Beatles non l'hanno mai sperimentato. Hanno fatto un grande concerto, ed ero lì, allo Shea Stadium. Hanno fatto quel concerto allo stadio. Ma gli Stones sono andati avanti, abbiamo iniziato a fare concerti negli stadi negli anni '70 e li stiamo ancora facendo. Questa è la vera grande differenza tra queste due band. Per fortuna, una band sta ancora suonando negli stadi e l'altra band non esiste".

Jagger è intervenuto per promuovere il nuovo singolo della sua band, "Living in a Ghost Town". Il brano, sebbene originariamente scritto alcuni anni fa, è particolarmente toccante durante la pandemia di COVID-19, dato il suo tema di isolamento. 

La canzone è stata annunciata dalla premiata ditta Mick Jagger - Keith Richards con pochi minuti di preavviso prima dell'anteprima mondiale ed è il primo inedito della mitica band britannica da 'Doom And Gloom' e 'One More Shot' contenuti nella raccolta adel 2012 "Grrrr!".

L'ultimo album di inediti dei Rolling Stones è stato "A Bigger Bang" del 2005. Successivamente, l'unica release in studio firmata Rolling Stones è stata "Blue & Lonesome" nel 2016 che si tratta, però, di una raccolta composta da cover di vecchi brani blues.

In una clip pubblicata sui social, anche il chitarrista Ronnie Wood ha ringraziato i fan per l'affetto degli ultimi giorni e annuncia 'Living In A Ghost Town' che, aggiunge, ha una 'melodia spettrale'.

Mick Jagger: "Beatles più grandi? Non hanno mai fatto gli stadi"

The Rolling Stones - Living In A Ghost Town

The official video for Living In A Ghost Town by The Rolling Stones Listen to Living In A Ghost Town: https://RollingStones.lnk.to/GhostTownVD Subscribe for more: http://www.youtube.com/subscription_center?add_user=TheRollingStones Mailing List: https://the-rolling-stones.lnk.to/SignUpID Website: http://www.rollingstones.com/ Shop: http://smarturl.it/RollingStonesStores http://www.bravadousa.com/rollingstones http://www.facebook.com/therollingstones http://twitter.com/RollingStones https://www.instagram.com/therollingstones http://vevo.ly/YjaHIe Music video by The Rolling Stones performing Living In A Ghost Town. © 2020 Promotone B.V., under exclusive licence to Universal International Music B.V.