Logo Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  28 ottobre 2019

Morrissey vende dischi di altri artisti

L'ex Smiths continua a far parlare mettendo tra il merchandising vinili di Bowie, Iggy Pop e altri autografati da lui

Nemmeno il tempo di fare l'ennesima polemichetta indossando al suo live dello scorso weekend a Hollywood una maglia con scritto "Fuck The Guardian", giornale britannico accusato di una 'inesauribile campagna di odio' nei suoi confronti, che Morrissey è tornato a far parlare di sé.

L'artista britannico che - prima con gli Smiths e poi da solista - è considerato tra i più grandi esempi di culto e di discrepanza tra artista e persona della scena UK, ha deciso di fare un'altra mossa che può avere doppia interpretazione.

 Al banchetto del merchandising dei suoi live, infatti, vicino alle copie di "California Son", album di cover pubblicato da Morrissey quest'anno, sono apparse alcuni dischi dei suoi artisti preferiti autografati da lui stesso. C'è chi può trovarci della provocazione, chi la difficoltà di fornire proprio materiale attuale degno di un tale valore, fatto sta che il pubblico ha avuto la possibilità di portarsi a casa una copia in vinile di "Raw Power" di Iggy Pop & The Stooges, "Aladdin Sane" di David Bowie, "Horses" di Patti Smith, o "Transformer" di Lou Reed tutte autografate da Morrissey con un segno del suo amore per gli artisti in questione.

Il costo? 270 euro a disco, per veri fanatici.


Morrissey vende dischi di altri artisti