Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  04 novembre 2020

Motofestival, Zam: "Questo il campionato MotoGP più strano che abbia mai visto"

Lo Zam Giovanni Zamagni è stato ospite del Molo 17 per parlare di MotoGP e del Motofestival, la settimana virtuale dedicata alle moto dal 10 al 15 novembre

Giovanni 'Zam' Zamagni è stato ospite ieri del Molo 17 con Jimmy D. Giornalista di Moto.it e appassionato di moto da tutta la vita 'Lo Zam', come viene chiamato nell'ambiente, ci ha parlato di Moto GP e del Motofestival, la settimana virtuale dedicata ai motociclisti organizzata da Moto.it dal 10 al 15 novembre che ha come radio partner proprio Radiofreccia.

Dopo le ospitate del Brand Manager Moreno Pisto e di Nico Cereghini, quella dello Zam chiude la serie di interviste pre-evento che riprenderà con interventi telefonici quotidiani per tutta la durata del Motofestival.

Il campionato più strano che abbia mai visto

In questo 2020 così strano che ha cambiato la vita di tutti, anche nel Moto GP si respira un'aria diversa che influisce direttamente sui piloti in gara: "L'umore rispecchia un po' quello della vita di tutti i giorni, c'è entusiasmo, c'è passione e i primi appassionati sono i piloti ma anche loro vivono questa situazione in una maniera un po' differente - dice lo Zam - Fino all'anno scorso non ci si poteva muovere nel paddock per la gente che c'era e ora non si può muovere perché ci sono queste regole, devi stare in questa bolla, ma se ti muovi nel paddock non c'è nessuno".

" Mancano 3 gare, la novità purtroppo è brutta, quella di Marquez che anche in questo Gran Premio non sarà in pista - continua lo Zam dando i suoi aggiornamenti sul campionato - Siamo in attesa di sapere se Valentino Rossi potrà correre, stiamo aspettando l'esito dell'ultimo tampone. E' sicuramente il GP più strano che abbia mai visto da quando ho iniziato a seguirli nel 1992. Per la vittoria finale vedo molto bene Mir, Quartararo e Morbidelli, secondo me Dovizioso purtroppo non è più troppo in lotta. Non ci crede più lui, non ci crede più la Ducati, c'è uno spogliatoio spaccatissimo.

I piloti devono stare molto attenti, essere veloci ma anche usare la testa che, a quelle velocità, non è sempre facilissimo. Bisogna sempre essere in testa al campionato perché non si sa come va a finire. Il Motofestival si svolgerà durante il secondo Gran Premio di Valencia e sarà bello avere ospiti molti piloti, anche di altre categorie e racconteremo proprio la gara dal vivo."

MotoFestival MY2021

Dal 10 al 15 novembre gli appassionati di moto potranno entrare in una piattaforma digitale in cui trovare video, gallery fotografiche, articoli e un palinsesto di otto ore dedicato in cui scoprire i nuovi modelli di moto, gli accessori e tutti gli aggiornamenti e le curiosità dal mondo dei motori: MotoFestival MY2021, giunto alla quarta edizione, la prima virtuale al di fuori di EICMA.

Andando su moto.it e motofestival.it gli utenti potranno entrare in un mondo fatto di eventi, talk, mini-film e web serie che avranno con protagonisti i modelli in arrivo sul mercato tra la fine di quest'anno e l'inizio del prossimo raccontati con uno storytelling visuale. Lo spettatore potrà costruire la sua esperienza seguendo i propri interessi attraverso una serie di stanze virtuali assegnate ai vari brand che conterranno quelli che sono stati chiamati PICOD (Product Is Content On Demand), contenuti che saranno fruibili on demand sulla piattaforma.

Gli amanti delle due ruote potranno interagire con i contenuti parlando con i giornalisti e con gli ospiti in diretta o scrivere direttamente ai responsabili delle varie case motociclistiche chiedendo loro quesiti su qualsiasi argomento relativo ai loro prodotti.


Motofestival, Zam: "Questo il campionato MotoGP più strano che abbia mai visto"

Giovanni ‘Zam’ Zamagni @ Radiofreccia

Con Jimmy D al Molo 17 Giovanni "lo Zam" Zamagni, giornalista di Moto.it, per parlare di #MotoFestival, la settimana virtuale dedicata agli appassionati delle due ruote dal 10 al 15 novembre. Radiofreccia è partner dell'evento. Puoi seguire RADIO FRECCIA in RADIOVISIONE sul canale 258 del digitale terrestre, 738 di Sky, in FM, Digital Radio, dal sito internet ufficiale, dall’App e dai nostri social!   Sito internet: http://www.radiofreccia.it Facebook: https://www.facebook.com/radiofrecciaufficiale/ Twitter: https://twitter.com/RadioFrecciaOf Instagram: https://www.instagram.com/radiofrecciaof/