Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  11 marzo 2020
di Nessuno
Nessuno

Neil Young, il nuovo disco esce il 18 Aprile

Svelata l'uscita di Homegrown e di altri quattro progetti d'archivio del cantautore

Attraverso i Neil Young Archives, gli archivi digitali contenenti tutte le info, le comunicazioni con la fanbase e la sua musica, Neil Young ha annunciato l’uscita di cinque progetti, tutti a disposizione nei prossimi mesi.

Il più rilevante è senza dubbio l'uscita di Homegrown, un album registrato nel 1975 ma mai dato alle stampe, che finalmente vedrà la luce il prossimo 18 aprile. Il cantautore canadese si è recentemente scusato con i fan per il ritardo nella pubblicazione ma quello che è certo è che Neil Young non ha mai lasciato i fan a digiuno di nuova musica per troppo tempo. Nello stesso giorno d'uscita di Homegrown si terrà anche il Record Store Day 2020 ma, secondo Consequence of Sound, l'uscita del disco (che sarà comunque in vinile) non sembra un'iniziativa correlata all'evento che celebra le nuove stampe e ristampe del vinile sul mercato discografico.

“Homegrown è totalmente analogico! Il suono più puro. [...] Ascolta il vinile. Prendi un bel giradischi. Questo è l’album giusto per farlo”, ha commentato il cantautore sulle sue pagine internet.

Rimangono altre pubblicazioni in sospeso da parte del rocker canadese, oramai naturalizzato americano per poter partecipare alla vita politica del paese. Neil Young infatti pubblicherà anche “Return to Greendale”, un album dal vivo in uscita il prossimo 19 giugno, che riporterà una registrazione dei concerti del 2003 in cui assieme ai fidati Crazy Horse hanno eseguito il disco “Greendale” nella sua totalità. Successivamente, il 24 luglio uscirà “Archives Volume 2” e il 16 ottobre partirà invece il progetto live “Rust Bucket” con al suo interno una performance del 1990. La quinta ed ultima pubblicazione annunciata (per il momento, con Young è sempre il caso di usare cautela) è “Young Shakespeare”, disponibile dal 27 novembre, che racchiuderà il live di Young andato in scena il 22 gennaio 1971 presso lo Shakespeare Theater di Stratford, in Connecticut.

Per non farsi mancare nulla, di recente Neil Young ha anche annunciato di voler ristampare “After the Gold Rush” in occasione dei cinquant’anni dall’uscita dell’album che contiene “Southern Man” e “When You Dance I Can Really Love”.

Neil Young, il nuovo disco esce il 18 Aprile