Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  02 luglio 2021

New York riapre con Springsteen e Paul Simon a Central Park

Il sindaco di New York Bill De Blasio ha annunciato un concerto per celebrare la riapertura della città dopo il COVID con uno grande concerto a Central Park

La città di New York è pronta alla festeggiare la riapertura delle attività dopo il successo del piano vaccinale e per farlo ha deciso di organizzare quello che si anticipa essere un concerto storico che porterà Springsteen, Paul Simon e Jennifer Hudson nel cuore di Central Park per dare il bentornato alla musica dal vivo:  “The Official NYC Homecoming Concert in Central Park”.

 “The Official NYC Homecoming Concert in Central Park”


Saranno Bruce Springsteen, Jennifer Hudson e Paul Simon i principali protagonisti del grande show con cui New York festeggerà la riapertura dopo il COVID. Un ritorno alla quasi normalità che il sindaco della Grande Mela Bill De Blasio ha voluto celebrare con un grande show in uno dei luoghi simbolo della città e dell'intrattenimento per i newyorkesi, il polmone verde di Central Park.

Stando a quanto riportato dal The New York Times, anche se non c'è alcuna conferma in merito, Springsteen potrebbe anche regalare un duetto con Patti Smith.
Non si sa ancora la data esatta dell'evento che porterà qualcosa come 60.000 spettatori al Great Lawn di Central Park ma quello che è certo è che si terrà ad agosto, come nella tradizione degli eventi estivi gratuiti di Central Park.

Lo show è stato organizzato da Clive Davis, un nome leggendario dell'industria musicale che nel corso della sua carriera ha messo sotto contratto, tra gli altri, Janis Joplin, Santana, Aerosmith e lo stesso Springsteen, oltre ad aver portato al successo artisti come Whitney Houston e Barry Manilow.


New York riapre con Springsteen e Paul Simon a Central Park

New York ama Springsteen (anche se è del New Jersey)

Parlando dello show, che sarà solo una parte di un'intera settimana di festeggiamenti per la riapertura di New York - resa possibile grazie alle oltre 9 milioni di dosi del vaccino anti COVID somministrate nella metropoli statunitense - De Blasio ha speso parole per tutti gli headliner della serata, scherzando anche sulle origini del Boss.

Dopo aver descritto Paul Simon come un "orgoglioso figlio del Queens" ed elogiato la Hudson come "una donna che riesce a catturare la determinazione e il coraggio che proviamo mentre lottiamo questa crisi", il sindaco di New York ha infatti ringraziato Springsteen per aver fatto rinascere Broadway grazie alla nuova serie di "Springsteen On Broadway" anche se "Accidentalmente viene dal New Jersey, del resto nessuno è perfetto. Ma NYC lo ama in modo straordinario".

Dopo che il governatore Cuomo ha eliminato quasi del tutto le restrizioni sulle attività della metropoli meno di un mese fa, una grande momento per la musica dal vivo a New York è stata l'apertura di una delle venue più iconiche della città, il Madison Square Garden, grazie al primo show a capacità piena dei Foo Fighters.