Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  17 giugno 2021

Nirvana, rarità in arrivo per i 30 anni di "Nevermind"?

Krist Novoselic ha rivelato in un'intervista che per i festeggiamenti dei 30 anni di Nevermind potrebbero esserci rarità dei Nirvana

Il bassista dei Nirvana Krist Novoselic ha annunciato una nuova pubblicazione per i 30 anni di Nevermind che potrebbe contenere materiale raro.

I 30 anni di Nevermind

Il 1991 è stato un anno pazzesco per la musica, basti pensare che a distanza di poco più di un mese i Metallica pubblicavano il cosiddetto "Black Album" e i Nirvana facevano uscire "Nevermind". Due album che hanno definito un'era e che quest'anno spegneranno 30 candeline.

Se i Metallica si sono affidati ai social e all'hashtag #blackalbum2021 per far pensare di un possibile box celebrativo o qualcosa del genere, il bassista dei Nirvana Krist Novoselic ha fatto capire in un'intervista che potrebbero esserci delle sorprese per i fan della band di Kurt Cobain.

Intervistato dal magazine Uncut con Dave Grohl per parlare dei 30 anni di "Nevermind", Novoselic ha lasciato intuire che potrebbero esserci dei festeggiamenti speciali per celebrare l'anniversario, inclusa una pubblicazione con alcune rarità.

"Festeggeremo i 30 anni di Nevermind, ma stiamo ancora mettendo insieme il tutto - ha detto Novoselic parlando di quella sembra essere una raccolta celebrativa - Siamo un po'in ritardo! Cosa conterrà? Vedrete, non voglio rovinarvi la sorpresa!"

"L'anniversario è davvero una cosa per i fan e riguarda ciò che l'album significa per loro - ha proseguito il bassista della band - Se questo aiuterà la gente a capire qualcosa del mondo, è fantastico. Ma è una cosa di carattere personale".


Il successo inaspettato di Nevermind

Nevermind fu un successo planetario per i Nirvana e l'album che contribuì definitivamente a lanciare la scena di Seattle nel mainstream, portando il rock alternative di quegli anni da un fenomeno relativamente di nicchia alla cosa più popolare esistente.

Un successo, quello di Nevermind, che però la band non si aspettava minimamente. Come raccontato da Dave Grohl nella stessa intervista, i Nirvana non si resero davvero conto di quanto stava per accadere e dell'impatto enorme che il disco avrebbe avuto

Quando gli amici che avevano ascoltato l'album dicevano alla band che sarebbero diventati enormi con quel disco, i Nirvana non lo capivano: "Avevano tutti questa alta considerazione del disco - racconta Grohl - e io pensavo 'Beh, siete molto carini a dire queste cose ma non succederà mai.'"

A quattro mesi dalla pubblicazione Nevermind arrivò al primo posto della classifica Top 200 di Billboard con una media di 300.000 copie vendute ogni settimana.


Nirvana, rarità in arrivo per i 30 anni di "Nevermind"?

I Nirvana superstiti

La scorsa settimana Dave Grohl ha confermato in un'intervista ad Howard Stern che i membri superstiti dei Nirvana, lui, Novoselic e il quarto Nirvana Pat Smear, ancora si vedono insieme per provare e registrare nuova musica.

Nonostante la band sia finita ormai da quasi 30 anni dopo la morte di Kurt Cobain, quando Novoselic, Grohl e Smear - che suona con l'ex batterista nei Foo Fighters - si trovano nella stessa città, suonano e registrano musica.

"Non è che ci mettiamo a suonare le vecchie setlist dei Nirvana, cazzeggiamo e qualche volte salta fuori pure qualche canzone nuova e se siamo in uno  studio la registriamo. Abbiamo registrato un po' di materiale inedito davvero figo ma non ci abbiamo fatto nulla. Per quanto ci riguarda penso sia più un discorso di essere amici che strimpellano insieme che una reunion ufficiale o qualcosa del genere".

Prendere il posto di Kurt Cobain e aggiungere una voce alle basi strumentali è praticamente impossibile e questo Grohl lo sa bene tanto da non pensare minimamente di provare a cantare, anche se è quello che fa ora con i Foo Fighters: "Abbiamo registrato delle tracce strumentali, è tutto molto a caso. Non abbiamo la pressione di realizzare qualcosa che il mondo vuole ascoltare, si tratta solo di divertirsi ma c'è un sacco di materiale figo. Ci fa capire che quando noi tre siamo insieme in una stanza e iniziamo a suonare, suona proprio come una volta, continuiamo a fare lo stesso rumore che facevamo un tempo".