Logo Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  16 novembre 2017

Noel Gallagher a 360°

In vista della release di "Who Built The Moon?" 'The Chief' su Brexit, collaborazioni a sorpresa e perché gli Oasis sono finiti

Manca ormai poco alla pubblicazione del terzo album di Noel Gallagher con i suoi High Flying Birds e dopo il monopolio assoluto della stampa da parte di Liam Gallagher, è ora il turno del maggiore dei fratelli ex Oasis. Gli argomenti si sprecano e negli ultimi giorni le uscite pubbliche di 'The Chief', come viene chiamato dai fan, sono sempre più frequenti.

Ai microfoni di BBC 4 - dove ha lanciato anche 'Dead In The Water' e 'It's a Beautiful Dream' - Noel è invece tornato sul perché gli Oasis sono morti e sepolti per lui: " Credo che tutta la Nazione, specialmente i media, vorrebbero vedermi su Twitter, ma trovo i social estenuanti perché mettono sotto i riflettori cose che trovo disgustose. Mia moglie e i miei figli usano i social media e capita che le persone li attacchino e non è piacevole. Mia moglie mi ha mostrato cose che hanno scritto su di lei davvero scandalose, mia figlia figlia mi ha mostrato cose che le hanno scritto riguardo gli Oasis e sono scandalose". "Tutto questo aumenta solamente la mia decisione di non salire mai più su un palco con quella band" - ha dichiarato Noel aggiungendo che si è passati dal professionale al personale - "Le persone attaccano la mia famiglia e una persona in particolare lo ha legittimato. Per questo motivo avete visto gli Oasis per l'ultima volta. Se è vero che a io e gli Oasis manchiamo a Liam dovrebbe smettere di farci dei tweet". 


A Noisey, intanto, si è parlato di una possibile collaborazione con Kanye West 'ispiratore' del brano 'Fort Knox': " Se fossi sotto contratto per una major, qualcuno lo renderebbe possibile, e sarebbe anche un grande affare, ma ora faccio tutto da solo, come recupero il suo numero di telefono? Ma se stai guardando, Kanye, e puoi rapparci su, sei il benvenuto. Sono suo fan, è una persona affascinante e quando arriva in Inghilterra risalta sempre un po'di più perché le sue interviste sono incredibili, quasi quanto le mie. E' grandioso, i suoi brani sono grandiosi, i suoi brani buoni sono fottutamente grandiosi".


Nella stessa intervista Noel interviene anche sulla Brexit: "Superate questa cazzo di cosa!" - ha esclamato rivolto ai sostenitori del remain - "Non riesco a credere che In Inghilterra se ne parli ancora così tanto. E' stato messo ai voti, la gente ha votato, si chiama democrazia, superate questa cazzo di cosa. Io non ho votato perché sin dal principio non ritenevo fosse il caso si desse la possibilità di votare perché, in quanto uomo della strada, come cazzo saresti qualificato ad esprimerti sulla rottura del più antico continente in tutto il fottuto mondo?". "Personalmente non penso avremmo dovuto lasciare la UE perché proprio mentre stava accadendo avevo la percezione di star voltando le spalle alla Francia, che stava attraversando un sacco di merda per il terrorismo. Ora però è accaduto, è stato un voto legale, fatelo e andate avanti!"


Non si è fatta attendere la risposta di Nigel Farage, politico inglese ex leader del partito conservatore UKIP e principale promotore dell'uscita dalla UE- nel 2015 Noel lo aveva giudicato 'mentalmente incapace di gestire persino una bottega' - ha semplicemente commentato sui social dicendo "La parola corretta è ragazzino".

In serata è arrivato, intanto, anche il lyric video di uno dei pezzi già suonati in TV ma non ancora pubblicati, 'It's a Beautiful World'.


Noel Gallagher

Noel Gallagher’s High Flying Birds - It's A Beautiful World (Official Lyric Video)