Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  28 settembre 2021

Noel Gallagher su Liam: "Non è reale"

Il maggiore dei Gallagher apre scherzosamente ad una reunion con un ologramma al posto di Liam e dice del fratello "Non è reale"

Noel Gallagher dichiara che suo fratello Liam "non è reale" e apre alla possibilità di riformare gli Oasis con un ologramma al posto del cantante. Nonostante alcune settimane fa si fosse espresso quasi in toni lusinghieri nei confronti del Gallagher minore riconoscendo di aver venduto meno album e biglietti di lui negli ultimi anni, Noel ha attaccato ancora una volta Liam affidandosi, come succede spesso, all'ironia.

Ologrammi e Oasis

Il fatto che tra Noel e Liam Gallagher non scorra buon sangue non è certo una notizia. Il rapporto tra i due è cosa nota e va avanti da una vita.

In una recente intervista con la BBC, però, Noel ha avanzato con la sua solita ironia un'ipotesi sul fratello minore mettendo in dubbio la sua stessa esistenza.

Uno degli argomenti più dibattuti tra fan e non dei fratelli coltelli del rock britannico è quello di una possibile reunion degli Oasis. Se Liam ha più volte lanciato appelli al fratello maggiore per rimettere insieme 'the big O', Noel si è sempre sottratto dicendo che per lui non conta il passato e aprendo solo in caso di un'offerta economica ai limiti dell'impossibile.

Ora Noel si sbilancia verso un'altra opzione, quella che vedrebbe gli Oasis esibirsi con Liam ma solo in versione ologramma: "Una volta ho detto in un'intervista che avrei fatto un concerto con gli ologrammi e Liam mi ha preso seriamente" - ha raccontato Noel - "In ogni caso Liam è un ologramma, del resto. Non so se la gente lo sa ma, in verità, lui non è reale. Quindi lo farei, sì. Fidatevi, se qualcosa cambia sulla questione lui sarà il primo a farvelo sapere".



Noel Gallagher su Liam: "Non è reale"

Portare gli Oasis in tour

Se Noel non ha intenzione di formare gli Oasis, per il momento, è cosa certa che non può ignorare di essere stato lui il principale cantautore di una delle band simbolo degli anni '90.

Parlando del possibile ritorno dal vivo da solista, l'autore di quasi tutte le canzoni nella discografia degli Oasis, ha infatti detto che ha intenzione di inserire più brani della sua vecchia band in scaletta.

Lo spunto è arrivato dopo aver suonato e cantato per la prima volta da quando l'ha scritta 'Live Forever' durante un programma della BBC. Per l'occasione Noel ha regalato una versione rivisitata in acustico di quella che è una delle canzoni più amate dai fan della band.

Stando a quanto riportato dal Daily Star, infatti, Noel ha parlato della possibilità di mettere mano al catalogo della sua vecchia band per aggiornarlo, inciderlo e poi portarlo in tour: "Sarei interessato a fare un album riarrangiato nello stile con cui ho fatto Live Forever. Ci sono un po' di canzone degli Oasis che sarebbe bello rifare".

"Quando faccio un disco non penso alla mia influenza. Seguo l'istinto, vengono come vengono e gli High Flying Birds sono una cosa completamente diversa dagli Oasis, non potrebbero essere più differenti", ha detto Noel che poi ha aggiunto di essere consapevole di ciò che la gente vuole "Quando metto insieme uno show devo unire le due cose. Non puoi far pagare alla gente 70 sterline per un biglietto e non suonare un po' di canzoni degli Oasis, alcune tra le canzoni più famose degli anni '90. Sono in una posizione privilegiata e probabilmente quando realizzerò questo progetto acustico farò un tour composto quasi esclusivamente da canzoni degli Oasis".