Logo Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  20 gennaio 2017

Nuovi brani per Gorillaz ed Arcade Fire

Ritorno ‘politico’ per il progetto di Damon Albarn e la band canadese

Continua la relazione complicata tra il nuovo Presidente degli Stati Uniti Donald Trump e gli artisti della scena rock mondiale, che non hanno dato l’impressione di essere entusiasti dell’insediamento di oggi alla Casa Bianca. Ultimi in ordine di tempo i Gorillaz e Arcade Fire, che hanno deciso di tornare dopo molto tempo con due inediti, e la decisione di farlo in questo momento, con due brani di carattere politico, non sembra casuale.

Gorillaz

Il progetto del leader dei Blur Damon Albarn e del fumettista Jamie Hewlett, ha pubblicato  la prima canzone negli ultimi sei anni, 'Hallelujah Money' con la partecipazione del talentoso cantautore britannico Benjamin Clementine, in quello che sembra essere solo un antipasto del nuovo album dei Gorillaz atteso entro la fine dell'anno. Il brano tratta il rapporto tra soldi, potere e corruzione e nell'articolo del sito Uproxx Music condiviso sui social della band per presentarlo, si fa chiaro riferimento a Trump. Nel post il chitarrista 'virtuale' e principale portavoce della band, Murdoc, scrive 'In questi tempi bui, abbiamo tutti bisogno di qualcuno in alto verso cui guardare. Me. Ecco perché vi faccio dono di questa nuova canzone dei Gorillaz, un lampo di verità in una notte scura".

Le band canadese degli Arcade Fire ha invece pubblicato, in esclusiva per il servizio di streaming Tidal, un nuovo pezzo dal titolo ‘I Give You Power’. Il brano, che vede la partecipazione di Mavis Staples, celebre cantante R’n’B, attrice e attivista civile, è stato condiviso sui social della band canadese accompagnato dalla frase ’Non è mai stato così importante restare uniti e prenderci cura gli uni degli altri’. Win Butler e soci hanno tenuto a specificare che tutti i proventi andranno alla ACLU (American Civil Liberties Union), associazione statunitense che si occupa di difendere i diritti civili e che mostra sulla homepage del proprio sito una foto di Trump con la didascalia ‘ci vediamo in tribunale’.

Hallelujah Money (feat. Benjamin Clementine) - Gorillaz