Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  16 giugno 2020

Oasis, in uno speciale il primo live a Glastonbury nel 1994

La prima esibizione dei fratelli Gallagher farà parte della Glastonbury Experience organizzata dalla BBC in occasione dei 50 anni del festival

Il Festival di Glastonbury, tra i più famosi raduni musicali della storia, avrebbe dovuto festeggiare l'ultimo weekend di giugno l'edizione numero 50. La line up era stata annunciata proprio nelle settimane in cui il coronavirus stava cominciando il suo viaggio fuori dalla Cina con grande ottimismo da parte della famiglia Eavis, da sempre organizzatrice dell'evento che si tiene nella zona di Worthy Farm, in Inghilterra. Paul McCartney, Diana Ross, le star americane Taylor Swift e Kendrick Lamar e tanti, tanti artisti per tutti i gusti avrebbero dovuto radunare centinaia di migliaia di fan ma, nonostante un compleanno così importante vada festeggiato, la pandemia ha messo tutto in stand by.


BBC Glastonbury Experience

La BBC ha allora deciso di celebrare a modo suo una delle istituzioni dell'entertainment britannico creando un canale dedicato a 'Glasto' in cui trasmettere, nello stesso weekend in cui si sarebbe dovuto tenere il festival, dal 24 al 28 giugno, una programmazione completamente dedicata alle tantissime esibizioni che hanno avuto come scenario Glastonbury, dando fondo ai suoi archivi e tirando fuori qualche chicca per gli appassionati.  

Oltre ad una selezione di esibizioni dal palco del festival - tra gli altri artisti che faranno parte della Glastonbury Experience ci saranno anche Bloc Party, Jeff Lynn, Michael Kiwanuka, HAIM, Idles e Royal Blood -  ci saranno anche interviste e contributi di vario tipo che cercheranno di far rimpiangere il meno possibile l'assenza del festival proprio nei giorni in cui si sarebbe dovuto svolgere.


La prima apparizione degli Oasis nel 1994

Nella giornata di ieri la BBC ha confermato che, tra i vari momenti di Glastonbury che trasmetterà, ci sarà anche il primo passaggio degli Oasis dalle parti di Worthy Farm nel 1994 quando i fratelli Gallagher suonarono al fu NME Stage, il palco secondario, mostrandosi per la prima volta ad una platea enorme nonostante si trattasse di uno slot da band emergente previsto per il primo pomeriggio incastrati tra gli Echobelly e la crew hip hop dei Credit To The Nation.

Su quel palco, qualche ora dopo, salirono anche i Pulp e gli arcirivali Blur mentre sul Pyramid Stage, il palco principale, quell'anno gli headliner erano Peter Gabriel, Paul Weller e i Levellers.

La band di Manchester non aveva all'epoca pubblicato nemmeno un album, il debut "Definitely Maybe" sarebbe uscito un mese dopo e in circolazione c'erano solo i primi due singoli, 'Supersonic' e 'Shakermaker' ma dal video si capisce già il carisma, l'arroganza e le caratteristiche che avrebbero segnato una carriera tra le più importanti nella musica britannica.

A onore del vero, se cercato su Youtube, i quaranta minuti del set suonato degli Oasis a Glastonbury nel 1994 non sono certo una novità ma sono forse ancora poco noti al grande pubblico e c'è da essere sicuri che la qualità del broadcast proposto dall'emittente della Regina sarà di alto livello. 


Glastonbury secondo Noel Gallagher

Nelle scorse ore Noel Gallagher ha pubblicato un estratto dal libro dedicato al festival ‘Glastonbury 50: The Official Story Of Glastonbury Festival’, libro dedicato riportando una sua dichiarazione sul significato che per lui assume Glasto: "Ci sono letteralmente centinaia di festival in tutto il mondo, e io dovrei saperne qualcosa visto che se non ci ho suonato in tutti, di sicuro in una grant parte. La cosa divertente è che in verità c'è solo UN festival al mondo, almeno stando al vero senso della parola. Glastonbury è più importante di Natale, è più divertente di Capodanno, può essere brutale, può essere magico. Il clima? Chi se ne fotte del tempo? Almeno nessuno che io conosca. La musica? Nessuno che io conosca. Gli headliner? A chi importa? A nessuno. Non si tratta di hippies o liberali, o peace and love o di politica. Anche se tutte queste cose cercano di dirottarlo ogni tanto. Glastonbury è qualsiasi cosa tu vuoi che sia, Glastonbury ti Cambierà la vita...e se non lo fa, beh, allora ti suggerisco di farti una vita! "


Oasis, in uno speciale il primo live a Glastonbury nel 1994

Oasis - Live Forever Glastonbury 1994

What a performance!!!! Liam looks and sounds amazing here!