Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  06 settembre 2021

Organizzatori staccano la spina ma Guns N'Roses e Dave Grohl continuano a suonare

Gli organizzatori del BottleRock Napa hanno staccato gli strumenti durante una versione di Paradise City fatta dai Guns con il cantante dei Foo Fighters

Gli organizzatori del BottleRock Napa Valley, festival che si tiene in California, hanno deciso di rispettare il coprifuoco e staccare la spina ai Guns N'Roses mentre la band era sul palco con Dave Grohl per suonare 'Paradise City'. Axl, Slash e compagni, però, non si sono persi d'animo e hanno deciso di completare la canzone pure senza amplificazione.


Oltre il coprifuoco

Rispettare la legge è sempre cosa giusta ma quando accadono episodi come quello successo sabato scorso al BottleRock Napa Valley, in quella che è la regione dei vini californiani, fa sempre strano pensare alle reazioni che una decisione, giusta ma severa, potrebbe scatenare.

Nella seconda serata del festival che lo scorso weekend si è tenuto nella Contea di Napa, il Bottlerock Napa Valley, i Guns N'Roses si sono esibiti come headliner e nel corso dello show sono stati raggiunti da un loro amico, Dave Grohl, headliner della domenica con i Foo Fighters.

Così come già successo  a parti invertite alcuni anni fa durante Firenze Rocks, i membri di due delle rock band più grandi del pianeta si sono incontrati per la gioia di tutti i fan accorsi all'evento.

Grohl si è unito ai Guns N'Roses per una delle canzoni più famose della band, Paradise City, un momento sicuramente esaltante per tutti i presenti che, però, gli organizzatori hanno deciso di interrompere senza pietà.

Erano le 22:00 quando, nel bel mezzo dell'esibizione, è stata staccata la spina agli strumenti sul palco. Il motivo? Gli artisti hanno sforato i tempi andando oltre l'orario del coprifuoco imposto per lo spettacolo, una scelta che ha lasciato i presenti senza parole, del resto a chi verrebbe mai in mente di staccare la spina ai Guns, per altro mentre stanno suonando con Grohl uno dei loro successi?

Fatto sta che l'amplificazione delle attrezzature sul palco è scomparsa improvvisamente, scelta che non è servita a fermare la band e il loro ospite che hanno deciso di completare il brano con la sola forza della voce e della batteria, prima di abbandonare lo stage.

Inutile dire che anche il pubblico è stato di grande supporto aiutando Axl Rose a cantare le strofe, come si vede in un video registrato da uno dei presenti.


Organizzatori staccano la spina ma Guns N'Roses e Dave Grohl continuano a suonare

Il precedente di Springsteen e McCartney 

A quanto pare la decisione degli organizzatori del Bottlerock Napa Valley non è certo inedita e negli anni passati lo stesso Dave Grohl si era visto servire lo stesso trattamento mentre era sul palco con i Foo Fighters, così come un altro personaggio iconico come Neil Young.

Del resto il team del Bottlerock deve essere estremamente ligio alle regole per poter portare avanti lo show visto che la venue del festival si trova in una zona residenziale.

Un grande coraggio quello degli organizzatori che, però, non si avvicina nemmeno lontanamente a quello messo in campo alcuni anni fa in Inghilterra.

Nel 2012 Bruce Springsteen decise di chiudere il suo show davanti agli oltre 70.000 spettatori di Hyde Park a Londra in maniera davvero speciale.

Dopo le consuete circa tre ore di live, il Boss chiamò sul palco Paul McCartney e Tom Morello per un'inedita versione di alcuni brani dei Beatles, regalo enorme per la folla impazzita nel vedere una scena del genere.

Nel bel mezzo di 'Twist And Shout', però, un uomo salì sul retro del palco per indicare a Springsteen, McCartney e Morello, non proprio dei novellini, che il loro tempo era finito. Saranno delle leggende ma sempre oltre il coprifuoco cittadino e alle 22:40 tutti gli strumenti vennero silenziati, una scelta che scontentò tutti, incluso Little Steven che fece notare la follia di interrompere un momento del genere.