Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  20 luglio 2020

Ozzy Osbourne di nuovo in studio

Sharon rivela che l'ex Black Sabbath sta lavorando al seguito di Ordinary Man con Andrew Watt

"Nessuno può fermarlo", così Sharon Osbourne ha descritto la tempra di suo marito Ozzy, rivelando che l'ex frontman dei Black Sabbath è finalmente riuscito a tornare in studio per lavorare con Andrew Watt al disco successore di Ordinary Man

Ozzy aveva detto di avere intenzione di non perdere tempo e rientrare subito in studio ma la diffusione della pandemia aveva frenato il suo entusiasmo.

Ozzy sta lavorando al nuovo album

Sharon ha rivelato il ritorno in studio di Ozzy intervenendo pochi giorni fa nel podcast di Steve-O "Wild Ride": "Nessuno può fermarlo - ha detto la moglie del rocker britannico - lo sta facendo! Sta cominciando a lavorare al secondo album con Andrew Watt proprio in questi giorni. E non puoi fermarlo, è già all'opera."

Ozzy, che ha pubblicato l'ultimo album "Ordinary Man" lo scorso febbraio, aveva dichiarato di voler rientrare subito in studio con il produttore prodigio Andrew Watt per dare vita a un nuovo lavoro ma ci si è messo di mezzo il coronavirus sia per una questione logistica, sia perché Watt è stato tra i primi, giovani, rappresentanti del mondo della musica ad aver pubblicamente confermato di aver contratto il virus trovandosi obbligato a rimanere in quarantena e recuperare poco per volta le forze.

La salute di Ozzy

Sharon ha dato anche un aggiornamento sulle condizioni di salute di Ozzy che sono complicate da ben molto tempo prima che arrivasse il virus e che proprio prima dello scoppio della pandemia lo avevano portato a rivelare pubblicamente la sua sofferenza per il morbo di Parkinson. Il Parkinson era solo l'ultimo dei problemi fisici subiti da Ozzy dopo una serie di cadute e un'infezione alla mano, motivo per cui aveva più volte rimandato il suo tour.

"Sta molto bene, ha dichiarato Sharon, dopo quel terribile infortunio pensavano che non sarebbe mai più riuscito a camminare ma non è così. Cammina e sta alla grande. Ha avuto molti problemi medici ma sta migliorando, diventa ogni giorno più forte."

"Subire un infortunio del genere alla colonna vertebrale, infortunio che ha poi attivato il gene del Parkinson che aveva dentro di lui ma che non era mai stato attivato - ha aggiunto la moglie del Principe delle Tenebre - Come avere il genere del cancro al seno ma che non è mai esploso, il gene era in lui e quell'incidente ha accceso la scintilla. Quindu ha dovuto subire una doppia dose di tutto, ma ora sta bene".

Il ritorno dal vivo

A marzo Ozzy, 71 anni, aveva parlato della sua volontà di tornare dal vivo per il "No More Tours2", che aveva già più volte spostato a causa degli acciacchi: Il mio desiderio è quello di tornare sul palco, non sono ancora pronto ad appendere il microfono al chiodo, vivo per questo - aveva detto detto Ozzy al programma TV inglese Good Morning Britain - Cerco di allenarmi il più possibile: ho un allenatore, faccio pilates, ma la migliore medicina che posso prendere è il trovarmi davanti a un pubblico, è una cosa che spezza il cuore. "Tornerò sul palco ed è qualcosa che devo dire perché poi mi chiederete cosa farei di altro se non potessi farlo più, ma non è un'opzione. Questa è l'unica cosa che abbia mai fatto in tutta la mia vita, è la sola cosa che ho sempre desiderato fare ed è la sola cosa che mi abbia mai dato sicurezza in me stesso".

Ora anche Sharon ha confermato la volontà dell'ex frontman dei Black Sabbath di non chiudere così la sua incredibile carriera: "Ozzy dice di voler tornare sul palco e concludere tutto a modo suo, perché era il suo tour di addio ma gli mancava ancora un anno di concerti prima che l'incidente fermasse tutto. Ha detto di non avere intenzione di far finire tutto così, tornerà, fosse pure per un solo, enorme show di addio, lo farà".


Ozzy Osbourne di nuovo in studio