Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  08 luglio 2020

Ozzy Osbourne For President

Dopo la candidatura di Kanye West alla Presidenza degli Stati Uniti, Ozzy lancia la linea di merch Ozzy For President

La boutade di Kanye West con l'annuncio della sua candidatura a Presidente degli Stati Uniti ha fatto scalpore, anche se forse nemmeno tanto visto le uscite tipiche del rapper americano, ma di sicuro ha scatenato la reazione di qualcuno che si è detto: perché io no?

Chi, probabilmente, farebbe meglio di Kanye West e dal suo team composto da Kanye, West, e l'ego di Kanye West, è il Principe delle Tenebre, il sempre amato Ozzy Osbourne.

L'ex frontman dei Black Sabbath ha infatti pensato di cogliere la palla al balzo e lanciare una linea di merchandising per supportare una sua potenziale discesa in campo.


Ozzy Osbourne For President

Ozzy For President è lo slogan che si legge su tutta la linea di prodotti, l'immagine è quella di Ozzy biondo - era metà anni '80 - circondato da stelle in una palette di colori che ricorda, come si addice a un buon candidato, la bandiera a stelle e strisce.

Felpe, magliette, poster e, ovviamente, spillette e adesivi, da sempre il miglior veicolo elettorale sono disponibili sul canale ufficiale del rocker inglese per poter fornire il proprio supporto alla causa.

Inutile dire che Ozzy come Presidente del mondo ci sembra un'opzione più che sensata e migliore di altre, a parità di acconciatura discutibile.

Il supporto ai locali indipendenti

Recentemente Ozzy, insieme a centinaia di altri artisti come Alice Cooper e Dave Grohl, ha sicuramente fatto qualcosa che se non rientra strettamente nella politica ricade almeno nell'impegno sociale firmando una lettera indirizzata al Congresso degli Stati Uniti per chiedere aiuti a supporto di oltre 1000 live club indipendenti.

La lettera è stata scritto per conto della NIVA, l'Associazione Nazionale delle Venue Indipendenti, per chiedere una mano ai tanti club che sono stati colpiti dal COVID e dallo stop obbligato all'attività dal vivo.

"Tutti gli artisti hanno avuto successo perché c'erano locali indipendenti dove poter suonare e migliorare le proprie abilità - si legge nella lettera - costruirsi una propria fanbase e diventare dei musicisti professionisti in grado di portare gioia a milioni di persone. I locali indipendenti sono i luoghi dove un artista compie i primi passi ed è lì che ci sono i primi palchi su cui la gran parte di noi ha suonato. Vi chiediamo di supportare la richiesta di assistenza della NIVA in modo che questi posti possano riaprire quando sarà sicuro per tutti farlo".


Lo stato di salute di Ozzy

Lo scorso mese Ozzy ha parlato del suo stato di salute che lo ha tormentato da ben prima dell'arrivo del coronavirus, a inizio anno tra le altre cose aveva annunciato di avere il Parkinson, intervenendo in The Talk, programma televisivo di sua moglie Sharon. 

 L'ex Black Sabbath tornato a febbraio con l'ultimo album solista "Ordinary Man", ha detto: "Sto meglio, è un percorso lento ma sono certo cher riuscirò a rimettermi. In questo periodo sono riuscito a riprendermi dall'intervento dello scorso anno, non ho mai trascorso così tanto tempo in casa in tutta la mia vita".



Ozzy Osbourne For President