Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  25 agosto 2020

Ozzy Osbourne, guarda il trailer del documentario "The Nine Lives Of Ozzy Osbourne"

Il documentario su Ozzy sarà trasmesso il 7 settembre sul canale TV americano A&E

In casa Osbourne le novità non mancano mai e nelle scorse ore gli account ufficiali di Ozzy hanno pubblicato il trailer teaser di "The Nine Lives Of Ozzy Osbourne", documentario che racconta la pazza vita del Principe delle Tenebre dalla sua infanzia a Birmingham fino fino ad oggi. Il documentario arriverà in TV negli Stati Uniti il prossimo 7 settembre sul canale A&E.



Il trailer

Le immagini mostrano Ozzy a Birmingham seduto sulle poltroncine del cinema - come già visto nel video di 'Ordinary Man' - e guarda del materiale di archivio in cui parla della sua infanzia e dice: "Penso ci sia un selvaggio in ognuno di noi. Ozzy Osbourne e John Osbourne sono due persone differenti - dice Ozzy sul grande schermo - Da bambino ero spaventato da tutto e quindi strisci nella tua tana, sei una preda facile per i bulli. Quindi appena trovi un po' di alcool o di droghe pensi, 'cazzo, ecco!'. L'alcool, le droghe ed essere un grande pagliaccio credo che riassumano tutto molto bene".

Gli ospiti

Nel filmato non è solo Ozzy a parlare di se stesso ma ci sono i contributi di i molti amici e personaggi del mondo della musica che commentano l'importanza dell'ex frontman dei Black Sabbath. Il leggendario produttore Rick Rubin sottolinea come Ozzy abbia cambiato tutto: "Non so cosa sarebbe la musica se non fosse per l'influenza di Ozzy Osbourne".

Tra gli altri anche Rob Zombie, i figli Jack e Kelly, sua moglie Sharon e Marilyn Manson che ricorda di come spesso si parli di personaggi immortali ma che, nel caso di Ozzy, è davvero così perché lui vive in un'era tutta sua.

A fargli eco il rapper Post Malone che con Ozzy ha lavorato sul brano 'Take What You Want' e che dice: "La musica di Ozzy è senza tempo, mi fa piangere e venire i brividi ogni volta, è perfetta".


Il ritorno in studio

Intanto, nonostante delle annate complicate dal punto di vista della salute, Ozzy sembra inarrestabile e, dopo aver pubblicato l'album del ritorno "Ordinary Man" lo scorso febbraio,  non è minimamente intenzionato a starsene senza far niente. Come rivelato alcune settimane fa da sua moglie Sharon, infatti,  Ozzy è tornato in studio con il produttore Andrew Watt per lavorare al successore di "Ordinary Man".

Watt, produttore del rapper americano e dell'ultimo lavoro in studio di Ozzy uscito a inizio anno, è stato il responsabile per l'incontro tra la rockstar britannica e Post Malone, due personaggi apparentemente distanti in tutto che si sono, invece, trovati a collaborare con buoni risultati.

"Nessuno può fermarlo - ha detto il mese scorso moglie del rocker britannico - lo sta facendo! Sta cominciando a lavorare al secondo album con Andrew Watt proprio in questi giorni. E non puoi fermarlo, è già all'opera."

Ozzy Osbourne, guarda il trailer del documentario "The Nine Lives Of Ozzy Osbourne"