Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  13 ottobre 2020

Ozzy Osbourne, il tour è spostato al 2022

Il No More Tours II subirà un ennesimo spostamento, a confermarlo Sharon Osbourne

Chissà se, quando Ozzy Osbourne decise di giocare sul titolo "No More Tears" e chiamare la sue serie di concerti "No More Tours" si immaginava, correva il 1992, che così non sarebbe stato. E chissà se, riprovandoci a distanza di oltre 20 anni, abbia solo lontanamente pensato che, questa volta, avrebbe avuto ragione: niente più tour.

Al principio furono gli acciacchi, poi il Parkinson e, infine, una pandemia globale che si è messa tra l'ex leader dei Black Sabbath e i suoi fan, una barriera che, però, ha solo rimandato l'incontro con il pubblico fino al 2022.

Il ritorno nel 2022

A dare una deadline per il ritorno in scena di Ozzy, che in alcuni scatti recenti è parso visibilmente invecchiato, è sua moglie Sharon che in un'intervista ha segnato il 2022 come periodo giusto per la ripresa del tour.

Parlando della difficile situazione per la musica dal vivo Sharon ha detto: "Gli agenti elle venue stanno impazzendo per cercare di recuperare tutti i tour. Tutti gli artisti stanno riprogrammando i loro tour intorno al 2022 e quindi trovare giorni liberi è una follia. Però penso che sarà eccitante, saranno tempi esaltanti quelli in cui le band torneranno a suonare dal vivo, sarà gioioso".

Poi la conferma che il "No More Tours II", che dopo una prima serie di spostamenti avrebbe visto Ozzy Osbourne tornare in Italia per una sola data il 19 novembre 2020 alla Unipol Arena di Bologna, sarà riprogrammato per il 2022: "Il tour di Ozzy è stato riprogrammato, il tour inglese, tornerò nel 2022. Vogliamo continuare normapmente, abbiamo fatto un sacco di show televisivi e dobbiamo continuare fino a quando non potrà tornare a suonare dal vivo".

Il nuovo album

In un altro punto dell'intervista Sharon ha confermato le voci che vogliono Ozzy impegnato in studio per registrare il seguito di "Ordinary Man", l'ultimo disco pubblicato lo scorso febbraio. Ozzy si è detto più volte pronto al nuovo disco ma è stato fermato, paradossalmente, dal giovanissimo produttore Andrew Watt che ha impiegato mesi per riprendersi definitivamente dopo essere stato colpito dal COVID.

Il film

Non c'è solo l'album per Ozzy ma anche un film sulla sua vita che, probabilmente, includerà anche nuova musica:"Faremo un film sulla storia della vita di Ozzy - ha detto Sharon - e deve anche comporre la colonna sonora, quindi lo terrò impegnato, mettiamola così".

A proposito del film suo figlio Jack Osbourne aveva svelato prima dell'estate che, pure se non c'era ancora nulla di concreto, il film era nei piani e si sarebbe concentrato sull'incontro tra Ozzy e Sharon, sul loro rapporto e su come due mondi apparentemente diversi come i loro si siano incontrati e abbiano conquistato il mondo del rock.


Ozzy Osbourne, il tour è spostato al 2022