Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  18 maggio 2021

Ozzy Osbourne parla delle canzoni per il prossimo album

Ci sono già molte canzoni davvero 'solide' per il nuovo album, dice Ozzy Osbourne

E' passato poco più di un anno dall'ultimo album di Ozzy Osbourne "Ordinary Man", un lavoro che ha riportato in altissimo il nome del Principe delle Tenebre in un periodo difficile per la rockstar britannica che, nonostante i continui problemi fisici, è tornato in studio per registrare un nuovo disco che può contare già su diverse canzoni.

Il nuovo album di Ozzy Osbourne

Ozzy Osbourne è tornato a parlare del suo nuovo album all'interno dell'ultimo episodio di Ozzy Speaks su SiriusXM e ha confermato di essere ad un buon punto con le registrazioni del seguito di "Ordinary Man".

Parlando dei musicisti presenti sull'album Ozzy ha detto che ci saranno alcuni ospiti davvero interessanti ma di non poter svelare di più. Chi, invece, è sempre accanto all'ex frontman dei Black Sabbath è il giovane produttore e vincitore Grammy Andrew Watt con cui ha già lavorato a diverse canzoni molto solide: "Di solito funziona che Andrew suona con la band, fa un po' di cose e io gli dico cosa va bene e cosa no, se una cosa mi piace o meno. Ad oggi abbiamo già 13 o 14 canzoni che sono davvero solide".

A proposito del suo rapporto con la fase di creazione di nuova musica e del suo essere ancora eccitato nel fare musica a 72 anni Ozzy ha risposto: "Certo che lo sono! E' qualcosa di creativo, che mi permette di scoprire sempre cose nuove. Appena capisco di avere tra le mani qualcosa di speciale dico 'Sì, questa è vincente'. C'è un pezzo che si chiama Patient Number Nine, è una che abbiamo scritto su Sharon e me".

L'ultimo singolo di Ozzy Osbourne estratto da Ordinary Man è 'It's A Raid', energico duetto in coppia con Post Malone.


Andrew Watt sul nuovo album di Ozzy

A dicembre il produttore Andrew Watt era stato intervistato da Guitarworld.com e aveva dato lui stesso aggiornamenti sul nuovo album di Ozzy Osbourne al quale ha iniziato a lavorare nella seconda metà del 2020 dopo essere guarito dal coronavirus.

"Siamo a metà. Con il COVID è stato complicato riuscire a tenere Ozzy al sicuro - ha detto il produttore - Prima di iniziare a lavorare facciamo un tampone, ogni giorno, e in studio siamo solo io, Ozzy e l'ingegnere del suono. Quindi questa volta c'è voluto un po' più tempo per fare le cose ma va bene così. L'ultima volta era stato fatto tutto come presi da un impeto di passione, era tutto 'Oddio è incredibile!' mentre questa volta tutto va più a rilento e ci stiamo prendendo più tempo. "Le canzoni sono fantastiche e ce ne sono alcune che durano qualcosa come 8 o 9 minuti. Sono dei lunghi e folli viaggi di cui sono davvero entusiasta".

Watt ha anche rivelato che, così per Ordinary Man avevano partecipato Slash e Duff McKagan dei Guns N'Roses e Chad Smith dei Red Hot Chili Peppers, sul prossimo album di Ozzy potrebbe esserci lo zampino di Taylor Hawkins dei Foo Fighters e di Robert Trujillo dei Metallica che in passato aveva già fatto parte della band di Ozzy: "C'è una specie di ritorno all'Ozzy degli anni '80, nel senso buono - aveva raccontato Watt - Penso sia una figata per un fan della musica rock poter ascoltare un disco che per metà ha alla batteria Chad Smith e sull'altro lato Taylor Hawkins".


Ozzy Osbourne parla delle canzoni per il prossimo album

Ozzy Osbourne in Italia

Gli ultimi anni sono stati complicati per Ozzy Osbourne, mesi pieni di acciacchi e caratterizzati da continui problemi con la sua salute.

Questo si è tradotto in continui spostamenti per il "No More Tours 2" rimandato prima per lo stato di salute di Ozzy e poi per l'arrivo del coronavirus.

Alla fine, però, Ozzy Osbourne arriverà in Italia nel 2022, alla Unipol Arena di Bologna, venue che avrebbe dovuto originariamente ospitare il live dell'ex frontman dei Black Sabbath.

Per poter tornare a vedere Ozzy Osbourne in Italia bisognerà però attendere l'8 febbraio 2022 quando Ozzy si esibirà a Bologna con l'apertura affidata ai Judas Priest.