Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  10 gennaio 2020

Patti Smith suona Neil Young

In TV la cantautrice e poetessa ha regalato una sua versione di 'After The Gold Rush'

Ieri sera Patti Smith è stata ospite - nella stessa puntata di un altro Smith, Will - del "The Tonight Show Starring Jimmy Fallon", famoso talk show americano in cui ha anche fatto un tributo a Neil Young.

Durante lo show televisivo la cantautrice e poetessa americana ha parlato del suo ultimo libro, "Year Of The Monkey", dal quale ha letto un estratto e del suo rapporto con Bob Dylan prima di esibirsi in 'After The Gold Rush'.

Il brano pubblicato dal cantautore canadese nel 1970 è stato rivisitato in una intensa versione solo voce e pianoforte.

Durante l'intervista con Fallon, Patti Smith ha anche raccontato l'aneddoto dietro una foto postata sul suo account Instagram che la ritrae, giovanissima, accanto a Bob Dylan.

"Credo fosse il 1974, la prima volta che Dylan venne a vedere dal vivo la mia band, e io lo adoravo. Venne nel backstage, entrò nella stanza e disse 'Hey, c'è qualche poeta qui?' e io le dissi 'Io odio la poesia!'. Mi sono comportata come una stronza. Un po' come quando ti piace un ragazzo ma non vuoi che lo sappia. La foto poi è finita sul "Village Voice", in prima pagina, ed ero imbarazzata perché temevo mi considerasse come una che voleva solo sfruttarlo. Invece lo incontrai per strada incontrato, venne verso di me con una copia del giornale e disse 'Conosci questi due?' e si mise a ridere".


Patti Smith suona Neil Young

Patti Smith: After the Gold Rush

Patti Smith: After the Gold Rush