Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  26 febbraio 2021

Paul McCartney, a novembre tutta la sua vita da compositore nel libro "The Lyrics"

Uscirà a novembre "The Lyrics", libro che promette di essere l'unica vera autobiografia di Paul McCartney attraverso la storia delle sue canzoni

Paul McCartney ha annunciato un libro intitolato "The Lyrics" che racconterà la sua carriera unica da cantautore attraverso tutte i versi e gli aneddoti di tutte le sue canzoni. Un modo davvero unico, quello fornito dall'ex Beatles ai fan, di riuscire ad entrare all'interno del processo creativo di uno dei più grandi compositori del secolo scorso.

Paul McCartney - The Lyrics

Uscirà il 2 novembre 2021 "The Lyrics", sottotitolo "1956 to the Present", che, secondo l'editore del libro, è la cosa più vicina di sempre ad una autobiografia di Paul McCartney.

Il testo nasce dalle conversazioni avute tra Macca e il poeta e scrittore Premio Pulitzer Paul Muldoon e si concentra su tutta la produzione artistica dell'artista di Liverpool distribuita su 900 pagine divise in due volumi.

"The Lyrics" è un vero e proprio autoritratto di McCartney attraverso 154 canzoni e non si limita semplicemente ai riportare i testi delle canzoni ma rivelare le fasi di lavorazione, l'ispirazione, la creazione e gli aneddoti dietro ogni singola traccia a comporre un documento unico sulla vita e la carriera della forza creativa, con John Lennon, dietro i Beatles


Il contenuto del libro

All'interno di "The Lyrics", sarà raccontata la vita del McCartney compositore sin dall'adolescenza, partendo dalla prima canzone scritta quando aveva solo 14 anni sino al periodo solita e con i Wings passando - ovviamente - attraverso l'attività con i Beatles, una manciata di anni in cui i Fab Four cambiarono per sempre la storia della musica e della cultura popolare.

Stando a quanto riportato dall'editore, il libro parlerà delle canzoni analizzando "le circostanze in cui sono state scritte, le persone e i luoghi che le hanno ispirate e l'opinione attuale di McCartney sui brani dopo tanti anni di distanza".

I due volumi che compongono l'opera saranno anche arricchiti da materiale inedito dagli archivi di Paul McCartney, bozze mai viste prima in pubblico, lettere, manoscritti e fotografie. "Potremo scoprire l'autore in modo intimo - ha continuato l'editore del libro - osservarlo attraverso il suo processo creativo, la creazione delle melodi e i momenti di ispirazione".

Paul McCartney, a novembre tutta la sua vita da compositore nel libro "The Lyrics"

Le dichiarazioni di Paul McCartney e Muldoon sul libro

"Innumerevoli volte mi è stato chiesto di scrivere un'autobiografia - ha commentato McCartney, che lo scorso dicembre è uscito con l'ultimo album solista "McCartney III" - ma non è mai stato il momento giusto. L'unica cosa che riuscivo a fare quando ero a casa oppure in tour era scrivere sempre nuove canzoni. Alcune persone, arrivate ad una certa età hanno voglia di recuperare un diario che gli consenta di ricordare giorno dopo giorno gli eventi del passato ma io non ho appunti del genere. Tutto ciò che ho in mano sono le mie canzoni, centinaia di canzoni, e ho capito che possono avere la stessa funzione. E questi brani attraversano tutta la mia vita".

La speranza di Macca è quella di "Mostrare alla gente qualcosa di più della mia vita e delle mie canzoni in un modo mai visto prima" cercando di "Dire qualcosa su come la musica avviene e cosa significa con me e, spero, cosa significhi per gli altri".

A proposito della collaborazione Paul Muldoon, poeta e scrittore irlandese vincitore di un Premio Pulitzer, ha detto di essere rimasto colpito più di una volta dall'approccio 'erudito' di Paul McCartney: "Si tratta di una delle persone più positive e vivaci che abbia mai conosciuto ma il suo atteggiamento generale non dovrebbe suggerire niente di diverso se non che si tratta di un grande pensatore - ha detto lo scrittore a proposito del musicista - Sono convinto che il libro lo mostrerà come una figura prominente della letteratura."

"La visione all'interno del suo processo artistico - conclude Muldoon - conferma ciò che molti hanno sempre potuto intuire: e cioè che Paul McCartney è una figura importante della letteratura che attinge, ed amplia, la lunga tradizione della poesia inglese".

Paul McCartney ha pubblicato lo scorso dicembre "McCartney III", ultimo lavoro solista e capitolo conclusivo della trilogia che lo vede protagonista a 360° su un album scritto, registrato e suonato completamente da solo come già "McCartney" del 1970 e "McCartney II" del 1980.