Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  15 luglio 2021

Paul McCartney e il segreto di Eleanor Rigby

Macca rivela di avere altre canzoni basate su 'storie' come Eleanor Rigby e racconta il segreto dietro il successo della pubblicata dai Beatles nel 1966

Paul McCartney ha spiegato in un'intervista il perché del successo di una canzone come 'Eleanor Rigby', rivelando di avere ancora in archivio alcune canzoni del genere mai pubblicate.

Il perché del successo di Eleanor Rigby

Uncut ha intervistato Paul McCartney per il numero di settembre 2021 e nel corso della chiacchierata Macca ha confessato di avere altre canzoni nel cassetto sullo stile di 'Eleanor Rigby'.

Il classico dei Beatles contenuto nell'album "Revolver" del 1966 è stato scritto dalla premiata ditta Lennon/McCartney e fu ispirata dalle storie dei tempi della guerra che alcune anziane signore avevano raccontato al bassista della band di Liverpool quando lui era solo un ragazzino.

Parlando di quelle che descrive come 'story songs', McCartney ha rivelato di avere altri racconti di vita messi in musica nei suoi archivi:"Ho ancora un po' di canzoni del genere che non ho mai pubblicato. Sostanzialmente perché non credo siano poi così buone. Inventarsi il nome di un personaggio e cercare di scriverne la vita e poi incastrarlo con un altro personaggio è qualcosa di divertente da fare. Come ho fatto con Eleanor e Father McKenzie in Eleanor Rigby".

La caratteristica che contraddistingue Eleanor Rigby da tante altri racconti messi in musica da McCartney e da gran parte della musica pop dell'epoca, ancora una volta i Beatles hanno creato un punto di rottura, è l'atmosfera triste e cupa che si respira.

Proprio questa particolarità che stride con il suo repertorio classico è, secondo Macca, il segreto di 'Eleanor Rigby':"Un sacco dei miei racconti nelle canzoni, ad eccezione di Eleanor Rigby, tendono ad essere comici. Sono io che faccio ironia, dove Eleanor Rigby è più seria. Penso sia proprio questa la ragione del suo grande successo".



Paul McCartney e il segreto di Eleanor Rigby

I progetti di Macca

McCartney, intanto, riesce a tenersi sempre impegnato e dopo aver pubblicato il suo ultimo album solista "McCartney III" a fine 2020, pochi mesi fa ha dato il disco 'in pasto' ad alcuni artisti che hanno realizzato "McCartney III Imagined".

Il disco è un album collaborativo che ha coinvolto artisti da background molto diversi che hanno reinterpretato o remixato tutte le canzoni contenute in "McCartney III". Da Beck a Phoebe Bridgers, da Josh Homme dei Queens Of The Stone Age a Damon Albarn sono molti gli artisti che hanno dato il loro contributo per realizzare dalle canzoni di McCartney qualcosa di completamente diverso.

A novembre, invece, uscirà "The Lyrics: 1966 To The Present", un libro che fornirà un vero e proprio autoritratto di McCartney attraverso 154 canzoni del cantautore. Al suo interno l'ex Beatles rivelerà gli aneddoti e le fasi di lavorazione che ci sono dietro alle canzone realizzando, di fatto, una vera e propria autobiografia attraverso la sua musica.

Di pochi giorni fa, invece, l'ultimo trailer di 'McCartney 3,2,1" la serie video in sei episodi in cui Macca e il leggendario produttore Rick Rubin parleranno della carriera di uno dei più grandi cantutori di tutti i tempi.

La serie, che andrà in onda da domani sul canale americano Hulu, farà ascoltare ai fan alcuni aneddoti inediti sui brani scritti da McCartney in carriera dalla viva voce del protagonista. I due parleranno di alcune tra le più grandi hit, analizzandole e facendo anche ascoltare demo inedite che consentiranno di capire meglio il processo creativo.