Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  16 aprile 2021

Paul McCartney e le prime droghe con Bob Dylan

Paul McCartney racconta il celebre episodio delle prime droghe prese con Bob Dylan. Esce oggi in digitale McCartney III Imagined

Paul McCartney è stato intervistato dal magazine Uncut in occasione del compleanno di Bob Dylan che il prossimo maggio farà 80 anni. Per l'occasione l'ex Beatles ha raccontato la ben nota vicenda che ha visto proprio il cantautore americano responsabile del primo contatto dei Fab Four con le droghe.

McCartney ha inoltre pubblicato proprio oggi la versione digitale di "McCartney III Imagined", riedizione collaborativa del suo ultimo album "McCartney III" che è stato rielaborato e remixato da numerosi ospiti.

Sballati per la prima volta

Parlando con Uncut di Boby Dylan, McCartney ha raccontato di quando, negli anni '60, Bob Dylan offrì dell'erba a Ringo Starr che tirò dentro gli altri Beatles. L'episodio è ormai entrato negli annali della storia del rock che vuole Dylan come diretto responsabile di aver offerto le prime droghe alla band di Liverpool, anche se il diretto interessato non si è mai mostrato particolarmente entusiasta del racconto.

"Non sono proprio sicuro che Bob sia molto contento che io parli di questo argomento ma in ogni caso ecco come andarono i fatti - ha detto Macca alla rivista raccontando la situazione - Ci trovavamo al Delmonico Hotel tra la 59esima e Park Avenue a New York, era l'agosto del 1964. Eravamo in una stanza di hotel tranquilli che ci bevevamo whiskey e cola, credo si trattasse di un afterparty".

"Dylan arrivò e andò nella camera da letto con uno dei suoi roadie - continua McCartney - e a quel punto Ringo li seguì per dare una sbirciata, trova Dylan che si sta facendo una canna e si unisce a lui. A quel punto torna da noi e gli chiediamo come fosse e lui risponde che aveva la sensazione che si stesse abbassando il soffitto. Allora tutti ci fiondammo da Dylan a chiederne un po' ed è lì che ci siamo sballati per la prima volta!".

Vorrei essere come lui

Lo scorso anno Paul McCartney aveva espresso la sua grande ammirazione per Dylan dichiarando che in certi giorni vorrebbe essere più come il cantautore americano: "Mi piace sempre quello che fa Dylan e a volte vorrei essere più come Bob - aveva spiegato Macca - Lui è uno davvero leggendario e se ne sbatte di tutto! Io non sono così".

E parlando dell'ultimo album pubblicato nel 2020 da Dylan, "Rough and Rowdy Ways" McCartney aveva aggiunto: "Il suo ultimo mi piace, canta e scrive sempre molto bene. La gente mi chiede sempre chi sono i miei artisti preferiti e Bob Dylan e Neil Young sono sempre lì nella mia lista".

Paul McCartney e le prime droghe con Bob Dylan

Mc Cartney III Imagined in digitale

Intanto oggi arriva per la prima volta in digitale "McCartney III Imagined", l'ultimo progetto di Paul McCartney in cui l'ex Beatles ha preso il suo ultimo lavoro uscito a fine 2020, "McCartney III" e lo ha ribaltato trasformandolo da un disco registrato completamente in solitaria in un disco collaborativo .

L'album, infatti, raccoglie le tracce dell’album originale reinterpretate ognuna secondo il proprio stile da una selezione di artisti amici e fan e sarà disponibile in formato fisico a partire dal 23 luglio.

McCartney III Imagined continua la tradizione delle cover di McCartneyrealizzate dai più grandi nomi della musica - dalle versioni più recenti di Billie Eilish, Harry Styles, Dave Grohl, Coldplay e The Cure, alle interpretazioni negli anni di artisti del calibro di U2, Guns N' Roses, Earth Wind & Fire, Siouxsie and the Banshees, Marvin Gaye, Bill Withers, Joe Cocker, Stevie Wonder, Frank Sinatra, Elvis Presley, Ray Charles e molti altri.

McCartney III Imagined è un testamento della ineguagliabile influenza di Paul, un'eredità che si estende da "Yesterday", la canzone che ha avuto più cover nella storia musicale contemporanea, fino all'ispirazione che il suo lavoro attuale continua ad avere per generazioni di artisti e fan.

Solo le versioni fisiche conterranno l’esclusiva bonus track “Long Tailed Bird (Idris Elba Remix)”.

Questa la tracklist di McCartney III Imagined:

1. Find My Way (feat. Beck)

2. The Kiss of Venus (Dominic Fike)

3. Pretty Boys (feat. Khruangbin)

4. Women And Wives (St. Vincent Remix)

5. Deep Down (Blood Orange Remix)

6. Seize The Day (feat. Phoebe Bridgers)

7. Slidin’ (EOB Remix)

8. Long Tailed Winter Bird (Damon Albarn Remix)

9. Lavatory Lil (Josh Homme)

10. When Winter Comes (Anderson .Paak Remix)

11. Deep Deep Feeling (3D RDN Remix)

12. Long Tailed Winter Bird (Idris Elba Remix)*