Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  04 agosto 2021

Pete Townshend, Il chitarrista degli Who vende la sua storica casa di Londra per 17 milioni

Il chitarrista degli Who Pete Townshend ha venduto la sua casa di Londra, una dimora ricca di storia e di rock, per circa 17 milioni di euro

Il chitarrista degli Who Pete Townshend ha venduto la villa che lo ha ospitato negli ultimi 25 anni per circa 17 milioni di euro (15 milioni di sterline). Una cifra notevole per quello che, però, è un vero e proprio pezzo di storia dell'Inghilterra e un monumento riconosciuto dal governo britannico.

Venduta la villa di Pete Townshend

Conosciuta come 'The Wick' la casa londinese di Pete Townshend è stata venduta per circa 17 milioni di euro. Oltre ad ospitare il chitarrista degli Who, la dimora che risale al 18esimo secolo è stata spesso immortalata nel corso della storia, facendo da sfondo anche a un pezzo iconico dei Rolling Stones.

Acquistata da Pete Townshend nel 1996, la dimora che ha ospitato il chitarrista degli Who per gli ultimi 25 anni è stata venduta per circa 17 milioni di euro. Un prezzo davvero importante per quella che, però, non è solo una bellissima casa ma un vero e proprio pezzo di storia immortalato anche in numerosi dipinti e che ha anche ospitato momenti leggendari nella storia del rock.

Townshend ha venduto attraverso lo studio di consulenza Pereds la residenza che include, tra le tante cose, 2 ettari di giardini terrazzati, una grande piscina riscaldata, 5 camere da letto, 5 bagni, 2 studi, una cantina, una stanza per i cani, 4 stanze guardaroba, magazzini vari, sala colazione, uffici e tanto altro. Il tutto in un edificio storico immerso nel verde sulle rive del Tamigi.

Qui è possibile sfogliare la brochure di presentazione di The Wick.


Pete Townshend, Il chitarrista degli Who vende la sua storica casa di Londra per 17 milioni

The Wick

La villa georgiana, che si trova a Richmond Hill, sud ovest di Londra, è stata disegnata nel 1775 dall'architetto Robert Mylne ed è riconosciuta come monumento classificato.

La dimora diventò prima casa dell'attore Sir John Mills e poi ospitò il chitarrista dei Rolling Stones Ronnie Wood dal 1971 al 1976, quando passò al discografico Derek Leahy fino al 1996, anno in cui fu rilevata da Townshend.

Definita dallo scrittore del 18esimo secolo Charles Pilipp Moritz come 'una delle prospettive più belle del mondo', dal The Wick si gode dell'unico panorama inglese protetto da un Atto del Parlamento. Un'immagine talmente suggestiva da essere spesso immortalata anche in opere di artisti famosi come Reynolds, Gainsborough e Turner.

Ovviamente, però, The Wick ha vissuto al suo interno anche momenti di storia del rock, specialmente nella taverna che Ronnie Wood aveva trasformato in studio di registrazione. Proprio lì il chitarrista degli Stones ha registrato i suoi album da solista "I've Got My Own Album To Do" e "Now Look" ed è sempre lì che i Rolling Stones hanno registrato la versione demo, anche alla presenza di David Bowie, di una delle loro canzoni più famose: It's Only Rock 'N' Roll (But I Like It).