Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  12 maggio 2020

Pink Floyd, David Gilmour omaggia Syd Barrett

Il chitarrista della band ha suonato due brani dell'ex compagno scomparso durante la sua video serie "Von Trapped Family"

Come molti, anche David Gilmour sta passando la quarantena dedicandosi alla condivisione di contenuti inediti e spaccati di vita familiare in streaming. Il chitarrista dei Pink Floyd ha iniziato già da tempo una serie in video streaming chiamata 'Von Trapped Family' in compagnia di sua moglie Polly Samson e della loro famiglia. L'idea iniziale della coppia era un tour di storytelling dal vivo con accompagnamento musicale di 'A Theater For Dreamers', ultimo romanzo della Samson ma, a causa del Coronavirus, i piani sono cambiati e si è creato un format che, inevitabilmente, è di chiaro interesse per tutti i fan dei Pink Floyd


L'omaggio di David Gilmour a Syd Barrett

Nell'ultimo episodio, Gilmour ha voluto realizzare un omaggio a Syd Barrett, membro fondatore dei Pink Floyd e forza creativa dietro i primi due album, suonando due canzoni, una per ogni album solista pubblicato da Barrett dopo aver lasciato la band. Durante il video, Gilmour, sempre rigorosamente in acustico dalla terrazza di casa, si esibisce prima in 'Octopus' dal debut solista di Barrett "The Madcap Laughs" e poi in 'Dominoes' da "Barrett", entrambi pubblicati nel 1970.

Gilmour, che di Barrett era amico sebbene le loro carriere all'interno dei Pink Floyd si siano solamente sfiorate, ha continuato negli anni a inserire in scaletta le canzoni dal debut "The Piper At The Gates Of Dawn" pubblicato quando lui non era ancora entrato nella band ma in gran parte figlio della mente di Barrett. Questo a dimostrazione della sua stima nei confronti di Syd che aiutò anche, unico tra i Pink Floyd, a produrre entrambi i dischi da solista di Barrett.


Le versioni a confronto

Le versioni di Gilmour sono, ovviamente molto più scarne rispetto alle originali che, pur non essendo piene di suoni, erano comunque meglio arrangiate e in 'Dominoes' si poteva sentire anche l'organo suonato da Richard Wright dei Pink Floyd, co-produttore con il chitarrista dell'album "Barrett", e la batteria suonata dallo stesso Gilmour.

Per sentire David Gilmour che suona i pezzi di Syd Barrett andate al minuto 17:35 per 'Octopus' e al 32:50 per 'Dominoes' nel video qui sotto, mentre di seguito trovate le versioni originali.


Il progetto legato ai testi di Barrett

Durante la puntata, David Gilmour ha anche rivelato di star lavorando sui versi di Syd Barrett per pubblicare una raccolta dei suoi testi. "I suoi testi non sono mai stati stampati come si deve - ha detto il chitarrista dei Pink Floyd - e Syd non li metteva mai nero su bianco. Non sono mai stati trascritti come si deve e ci sono versioni diverse di ogni tipo per ciascun testo. I suoi versi somigliano molto al modo in cui parlava, a volte facevi fatica a capire il significato delle sue parole, significano di sicuro qualcosa per lui, ma c'era una sorta di barriera tra lui e me o chiunque altro che ci impediva di capire. Ecco cosa significa parlare con lui tra il 1969 e il 1970".

 Gilmour ha poi aggiunto che il suo testo preferito tra quelli scritti da Barrett è quello di 'Dominoes' perché trova che abbia qualcosa di calmo e pacifico.

A proposito della sua amicizia con Barrett, Gilmour ha ricordato di quando erano amici da adolescenti e del tempo trascorso all'istituto d'arte : "Era uno scrittore prodigio e un vero leader. Era un paio di anni più giovane di tutti gli altri ma era davvero, davvero brillante. In qualche modo, molto tristemente, alla fine ha perso la testa. Ci sono un sacco di teorie sul perché sia successo, e io sospetto di sicuro fosse legato al suo abuso di droghe. Ma era una persona estremamente divertente e un poeta fantastico".


Pink Floyd, David Gilmour omaggia Syd Barrett

A Theatre For Dreamers / Von Trapped Family live stream #6

Here's the high quality version of last night's live stream, in which David discussed his childhood friendship with Syd Barrett and played two of Syd's songs. Thanks to David for putting the hi-res film together. Order A Theatre For Dreamers from https://smarturl.it/atheatrefordreamers