Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  13 settembre 2021

Primo giorno di scuola: quando anche il rock arriva sui banchi

In occasione dell'inizio della scuola ecco alcuni rockstar che hanno saputo unire la carriera da musicista a quella accademica

Oggi è il primo giorno di scuola e, seppur il mondo della musica rock non sembra essere proprio la cosa più immediata da accostare al sistema scolastico, non una volta alcuni grandi musicisti si sono rivelati essere anche degli ottimi studenti.

Per questo, nell'augurare un buon anno scolastico a tutti gli studenti, sperando che tra i banchi si possano formare nuove passioni musicali e magari nuove band, abbiamo raccolto alcuni musicisti che alla carriera sul palco sono riusciti ad unire anche un percorso scolastico di tutto rispetto.

Queen

Spesso quando si pensa a dei musicisti 'sapientoni' uno tra i primi nomi a venire in mente è quello di Brian May. Il leggendario chitarrista dei Queen non è solo uno tra i migliori chitarristi della storia del rock ma è anche un uomo di cultura che tra un'invenzione sulle corde e l'altra è riuscito a trovare il tempo di diventare un astrofisico. Dopo essersi laureato all'Imperial College di Londra, dove per altro la band iniziò a muovere i primi passi, May interruppe il suo dottorato per cominciare l'avventura con i Queen. Nel 2007 May, che tra le altre cose è anche un esperto appassionato di fotografia stereoscopica, decise di riprendere da dove aveva lasciato e tornò a scuola per completare il suo dottorato in astrofisica arrivando addirittura anche a collaborare con la NASA.

May, però non è stato l'unico dei Queen ad ottenere dei buoni risultati sui banchi di scuola e, ognuno per la propria disciplina, tutti i membri della band sono riusciti a laurearsi.

Il frontman Freddie Mercury, infatti, ha studiato grafica e design all'Ealing Art College laureandosi nel 1969. Fu proprio Freddie, grazie alle sue competenze, a realizzare il famoso logo dei Queen.

Il batterista Roger Taylor si era trasferito a Londra per cercare di diventare dentista, prima di cambiare idea e iscriversi all'East London Polytechnic dove si è laureato in Biologia.

Anche lo schivo John Deacon, infine, riuscì a laurearsi in elettronica dopo aver abbandonato la sua prima band, gli Opposition, e pochi giorni prima di entrare nei Queen.


Dexter Holland (The Offspring)

A vedere la carriera fatta con gli Offspring la cosa potrebbe sembrare incredibile ma un altro studioso eccellente è il leader della band californiana, Dexter Holland. Del resto come pensare che lo stesso ragazzo che ha fatto la storia del punk rock a colpi di tanto, sano cazzeggio, possa essere uno scienziato?

La verità, però, è proprio questa e il cantante degli Offspring nel 2017 ha conseguito un dottorato in biologia molecolare alla University Of Southern California.

Proprio come successo a Brian May, Dexter si era visto obbligato a mettere in pausa la sua carriera scolastica dopo il successo inaspettato degli Offspring, decidendo di riprenderla in mano anni dopo.


Radiohead

A guardare dove sono nati i Radiohead, la regione di Oxford, non si fa fatica a immaginare un percorso di studi per una delle band alternative più influenti degli ultimi decenni.

La città inglese è sede di una delle università più prestigiose del pianeta, anche se tecnicamente la storia dei Radiohead si sviluppa altrove.

Dopo essersi incontrati sui banchi di scuola della Abingdon School, tutti i membri dei Radiohead (che all'epoca si chiamavano On A Friday) - a parte il chitarrista Johnny Greenwood - hanno proseguito gli studi all'università. Il frontman Thom Yorke, ad esempio ha studiato Inglese e Belle Arti alla Exeter University dove ha continuato con il suo interesse per la musica suonando con i Flickernoise e formando gli Headless Chickens con cui suonava spesso al campus.

Proprio lì Thom Yorke incontrò anche Stanley Donwood, artista con cui collabora tutt'ora per l'immagine grafica dei Radiohead e proprio Donwood ha raccontato alcuni anni fa in un'intervista che, probabilmente, l'esperienza 'drammatica' di Yorke con un computer che cancellò tutta la sua tesi a distanza di due settimane dalla consegna avrebbe ispirato in qualche modo  il capolavoro"OK Computer!".

Seguendo un percorso strano della vita, da qualche anno il Berklee College of Music di Boston ha organizzato addirittura un corso di laurea in Radiohead interamente basato sullo studio della loro musica.


Primo giorno di scuola: quando anche il rock arriva sui banchi

Tom Morello

Quando alcuni mesi fa Tom Morello si è trovato a commentare su Twitter, come spesso accade, le sue posizioni in fatto di politica e società, qualche suo detrattore gli ha risposto che non aveva titoli per farlo e che avrebbe dovuto pensare solo a suonare.

Niente di più sbagliato, perché il chitarrista di Rage Against The Machine e Audioslave non è solo un innovatore dello strumento e un attivista già dai tempi delle aggressioni sonore portate con Zack De La Rocha ma sa di cosa parla.

Morello, infatti, si è laureato in scienze politiche e non in un posto qualsiasi ma ad Harvard, dimostrando che l'attivismo politico dei RATM si fondava su basi di certo solide.

Del resto anche la storia familiare di Morello andava in quella direzione: suo padre era stato un ribelle in Kenya e diventò il primo ambasciatore nello stato africano per le Nazioni Unite, sua madre è stata un'insegnante di storia e poi un'attivista per la libertà di parola nella musica.

L'attivismo e la musica furono le due costanti di Morello anche durante il periodo universitario ad Harvard dove di giorno studiava, senza perdersi una lezione, e di notte si esercitava costantemente suonando la chitarra, ovviamente senza amplificazione.


Jim Morrison

Per quanto l'ambito sia sempre quello artistico, anche Jim Morrison si è distinto per altro oltre alla musica e e alle parole. L'iconico leader dei Doors non è stato solo un frontman e cantante ipnotico, un poeta e una leggenda del rock ma anche un appassionato e studioso di cinema.

Prima ancora di iniziare la sua carriera musicale con i Doors, Jim Morrison ha infatti frequentato il corso di cinema alla Florida State University per poi continuare lo stesso percorso alla UCLA dopo essersi trasferito a Los Angeles.

In quegli anni la disciplina cinematografica era un territorio quasi inesplorato, territorio che Morrison aveva tutta intenzione di attraversare in totale libertà e concedendosi numerose sperimentazioni.

Ed è proprio studiando cinema alla UCLA - dove completerà il percorso di studi nel 1965 - che Jim incontrerà Ray Manzarek con cui formerà i Doors.

Nel 2019 la UCLA ha dato vita ad un progetto per recuperare e restaurare le immagini di alcune pellicole a cui avevano collaborato i due Doors durante gli anni dell'università come il corto 'Five Situations' per cui Morrison si occupò del sonoro.


Gene Simmons (KISS)

Sembra davvero difficile immaginarsi Gene Simmons, il Demone dei Kiss, prendere una laurea e addirittura insegnare a dei bambini ma è così che stanno le cose.

Per quanto non sia successo davvero, ci piace immaginare che Simmons avesse già il facepaint da Demone quando sul finire degli anni '60 iniziò a frequentare il Sullivan County College per seguire il corso in Scienza dell' educazione.

Il bassista dalla lingua lunga e le tonnellate di borchie si è poi laureato nel 1970 al Richmond College (oggi College Of Staten Island) iniziando anche un percorso di insegnamento.

Dalla cattedra al palco il passo è stato breve, come ha dichiarato più avanti lui stesso:

"Ho mollato dopo sei mesi perché ho scoperto che la vera ragione per cui volevo essere un insegnante era stare su un palco e farmi notare. Ho smesso perché il palco era troppo piccolo, 40 persone erano troppo poche, ne volevo 40.000".


Pink Floyd - Another Brick In The Wall, Part Two (Official Music Video)

Pink Floyd - Another Brick In The Wall, Part Two (Official Music Video)