Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  13 settembre 2021

Quasi rissa tra Machine Gun Kelly e il campione UFC McGregor

Machine Gun Kelly e l'atleta MMA Conor McGregor sono quasi venuti alle mani ieri sera sul red carpet degli MTV VMAs. Fondamentale per calmare le acque l'intervento della security

Rissa sfiorata ieri sera sul red carpet degli MTV VMAs tra Machine Gun Kelly e il celebre lottatore di MMA irlandese Conor McGregor. Lo scontro con l'ex campione UFC sarebbe nato dopo che l'entourage di MGK avrebbe evitato a McGregor di avvicinarsi per scattare una foto con il musicista.

MGK vs Conor McGregor

Vedersi mettere le mani addosso da un personaggio come Conor McGregor non deve essere la cosa più piacevole da fare quando sei messo a lucido di tutto punto per una serata importante con la tua compagna. Proprio questo, però, è quello che è quasi successo a Machine Gun Kelly ieri sera sul red carpet degli MTV VMAs mentre arrivava sulla passerella insieme all'attrice Megan Fox con cui ormai da qualche tempo il musicista intrattiene una relazione.

Da alcune immagini scattate dai fotografi presenti, l'atleta irlandese, in un completo rosa shocking, è ritratto mentre scatena una zuffa con le guardie del corpo di Machine Gun Kelly. In alcuni scatti McGregor sembra tentare di raggiungere il volto dell'autore di 'Papercuts' con un pugno mentre gli addetti alla sicurezza cercano di trattenerlo.

Cosa sia successo esattamente non si sa di preciso ma, stando ad alcune versioni riportate in rete, l'ex campione pesi leggeri e pesi piuma della UFC avrebbe cercato di avvicinarsi a MGK per chiedergli un selfie ma le guardie del corpo lo avrebbero respinto. Sorpreso e indignato per il trattamento, l'irlandese avrebbe reagito lanciando un drink verso il cantante e cercando di farsi strada come solo lui sa fare.

Fortunatamente per MGK, però, lo scudo umano degli agenti di sicurezza ha impedito il contatto con McGregor che è stato trattenuto a forza mentre la coppia continuava il suo percorso sul red carpet.

In basso un video del momento ripreso da uno dei presenti.



Quasi rissa tra Machine Gun Kelly e il campione UFC McGregor

Il rock ai VMAs

Machine Gun Kelly è stato tra i protagonisti degli MTV Video Music Awards vincendo nella categoria Best Alternative per 'My Ex's Best Friend', brano in collaborazione con Blackbear ed esibendosi con Travis Barker sulle note di Paperuts. Nella categoria MGK ha superato Twenty One Pilots, Willow ft.Travis Barker, Imagine Dragons, Glass Animals e Bleachers.

Il premio per il miglior video rock, invece, è andato a John Mayer con 'Last Train Home' che ha battuto The Killers, Lenny Kravitz, Kings Of Leon, Evanescence e Foo Fighters che, però, si sono aggiudicati il Global Icon Award e si sono esibiti durante la serata con un set composto da Learn To Fly, Shame Shame ed Everlong.

I Foo Fighters erano nominati anche nella categoria Group Of The Year insieme a Twenty One Pilots, i Silk Sonic di Bruno Mars ed Anderson Paak, Maroon 5, Jonas Brothers, Blackpink e CNCO, tutti messi dietro dallo strapotere dei coreani BTS.