Logo Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  30 marzo 2019

Rock And Roll Hall Of Fame, ecco cosa è successo

Ieri sera introdotti Cure, Radiohead, Roxy Music, Def Leppard, The Zombies e Stevie Nicks

Si è svolta ieri sera al Barclays Center di Brooklyn la cerimonia annuale della Rock And Roll Hall Of Fame. Ad essere introdotti nella classe del 2019 sono stati Stevie Nicks, Radiohead, Janet Jackson, Roxy Music, The Zombies, Def Leppard e The Cure, gli ultimi ultimi presentati da Trent Reznor con un discorso emozionale prima di una breve performance live.

Il leader dei Nine Inch Nails ha sottolineato sia le qualità artistiche dei Cure: "La loro dedizione nello spingere oltre i confini sonori e artistici per anni riuscendo, pur se non sempre con il supporto della critica, ad attirare una fanbase leale, appassionata e intelligente" che quelle emozionali, ricordando quando ascoltò per la prima volta "The Head On The Door" : "Tutta l'oscurità che sentivo nella mia testa improvvisamente mi stava tornando indietro attraverso le casse dello stereo, mi fece impazzire. Sembrava musica scritta apposta per me; ho lottato tutta la vita con la sensazione di trovarmi fuori posto ovunque fossi - un po' come ora - e ascoltandoli per la prima volta mi sono sentito meno solo e connesso con altre persone in tutto il mondo".

Nell'accettare l'introduzione, poi, Robert Smith ha tenuto un breve discorso per ringraziare il pubblico e ricordare anche i membri dei Cure non inclusi nella celebrazione, incluso Andy Anderson scomparso un mese fa. I Cure, nella formazione attuale, hanno poi suonato un set di cinque canzoni: 'Shake Dog Shake', 'A Forest', 'Lovesong', 'Just Like Heaven' e 'Boys Don't Cry'. Dopo la cerimonia il frontman della band inglese ha affrontato le interviste backstage dando anche un aggiornamento sul nuovo album e confermando che contano di chiudere tutto prima dell'estate e di pubblicarlo entro la fine dell'anno.

C'era grande curiosità anche intorno i Radiohead visto le discussioni dei mesi scorsi sulla presenza o meno della band che, più di una volta, aveva snobbato la HOF. Thom Yorke è stato di parola e non si è fatto vedere a New York ma in rappresentanza si sono presentati a sorpresa due membri della band, il batterista Phil Selway e il chitarrista Ed O'Brien. Nel discorso di rito 'O Brien ha detto: "Per noi è una serata bella e surreale, è una gran cosa e mi sento come...vorrei che gli altri fossero qua per capire cosa si prova".

I Def Leppard hanno voluto presentarsi come dei 'sopravvissuti', ricordando incidenti e decessi che hanno costellato la storia della band: "Se alcolismo, tumori, incidenti automobilistici non sono riusciti ad uccidere i Def Leppard, gli anni '90 non avevano nemmeno una speranza".

Stevie Nicks, invece, si è esibita con l'ex One Direction Harry Styles nel ruolo che fu di Tom Petty in 'Stop Dragging My Heart Around', mentre i Roxy Music si sono riuniti - tranne Brian Eno - per una performance che ha incluso 'In Every Home Dream Home a Heartache', 'Out Of The Blue', 'Love Is A Drug', 'More Than This', 'Avalon' e 'Editions Of You'.

Rock And Roll Hall Of Fame, ecco cosa è successo