Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  22 giugno 2020

Roger Waters, ascolta 'Two Suns In The Sunset' a distanza

Waters ha pubblicato una versione a distanziamento sociale di 'Two Suns In The Sunset', brano contenuto in 'The Final Cut', il suo ultimo album con i Pink Floyd

Roger Waters, ha caricato sui suoi canali un altro brano dei Pink Floyd suonato a distanza con i suoi musicisti collegati virtualmente. Dopo aver pubblicato alcune settimane fa 'Mother', l'ex bassista della leggendaria band inglese si è cimentato in una versione a distanziamento sociale di 'Two Suns In The Sunset', il brano che chiude "The Final Cut" , album pubblicato nel 1983 e ultimo disco dei Pink Floyd ad ospitare in studio Waters.

Il video di 'Two Suns In The Sunset'

Con un post sui suoi canali social, il sempre attivo Waters ha pubblicato il video di questa versione di 'Two Suns In The Sunset' comunicando di avere un'idea, quella di fare un album intero con le canzoni suonate dalla sua band tra i 'bis' del tour di Us + Them che è recentemente stato pubblicato anche in digitale.

"Abbiamo prima fatto 'Mother', a distanza a causa del Covid, e come numero due c'è 'Two Suns in The Sunset'. Spero vi piaccia, che band stupenda è questa!

Il video si pare con le parole 'We're at one hundred seconds to midnight. On the doomsday clock. This is The closest the Human Race has ever been to nuclear catastrophe' in riferimento ad un imminente catastrofe globale ed è accompagnato dal classico 'statement' politico di Waters che scrive: "Il fatto che permettiamo che esistano armi nucleari in un mondo controllato da sociopatici instabili è, esso stesso, un accordo folle. Noi siamo molti, loro sono pochi. Dovremmo semplicemente dire di No a tutta questa follia MAD (Mutually Assured Destruction). Non ha assolutamente senso ed è potenzialmente omicida."

Us + Them

Pochi giorni fa Waters ha annunciato la pubblicazione in digitale di "Roger Waters: Us + Them", film concerto a cura del regista Sean Evans e dello stesso Waters che documenta il tour dell'ex Pink Floyd a cavallo tra il 2017 e il 2018.

Il film del concerto “ROGER WATERS: US + THEM” è disponibile in 4K, HD e SD Digital, distribuito Sony Pictures Home Entertainment, ed è stato girato ad Amsterdam, in una tappa del tour, e nel Regno Unito. Gli spettatori delle versioni digitali, Blu-Ray e DVD avranno accesso a una nuova serie di contenuti, incluse due nuove canzoni del concerto non incluse nel film originale (“Comfortably Numb” e “Smell the Roses”) così come “A Fleeting Glimpse”, un breve film in stile documentario con i momenti del dietro le quinte del tour.

Roger Waters:US+Them sarà disponibile anche in formato fisico, sia audio che video, a partire dal 2 ottobre con una distribuzione in DVD, Blu-ray, CD e anche vinile.

Per l'occasione Waters ha uploadato sul suo canale Yotuube anche una clip che include The Happiest Days Of Our Lives e i classici di The Wall Another Brick In The Wall Part 2 ed Another Brick In The Wall Part 3.


La polemica con Gilmour

La promozione di US+Them, così come la sua versione da lockdown di 'Mother', è stata al centro della polemica tra Waters e l'ex compagno di band David Gilmour accusato di avergli bloccato qualsiasi accesso ai canali ufficiali della band impedendogli di promuovere attraverso quelle piattaforme i suoi progetti, pur essendo lui un membro fondatore dei Pink Floyd: "Purtroppo David pensa sia solo di sua proprietà, crede che i Pink Floyd siano di sua proprietà, crede che lui sia i Pink Floyd e che qualsiasi cosa io sia coinvolto sia irrilevante e debba limitarmi a tenere la bocca chiusa, solo perché ho lasciato la band nel 1985 - ha detto in un video Waters - Bene, ognuno può avere la propria opinione ma mi risulta ci siano state delle lamentele tra le truppe. Alcuni amici che seguono queste cose mi hanno detto che molti si sono chiesti del perché dovessimo stare lì e guardare Polly Samson (moglie di Gilmour Ndr) mese dopo mese, giorno dopo giorno, e i Von Trapps che ci leggono estratti dai romanzi per farci prendere sonno ? Ed è un'ottima domanda. Invece non ci capita mai di sapere cosa sta facendo Roger o informazioni su 'This Is Not A Drill' (il tour di Waters Ndr) e se produce qualcosa non è mai mostrato e così accade per tutti i lavori che non sono pubblicizzati. Perché il film concerto di Us and Them filmato da Sean Evans, che è da poco uscito in digitale, non è mai menzionato? Non ci è nemmeno concesso menzionare queste cose sul sito ufficiale dei Pink Floyd."


Roger Waters, ascolta 'Two Suns In The Sunset' a distanza