Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  10 luglio 2020

Ronnie James Dio, in un video il tributo dei colleghi

Nel giorno in cui avrebbe compiuto 78 anni,il Dio Cancer Fund condivide un video con il ricordo di alcuni amici e colleghi del cantante metal scomparso nel 2010

Nasceva 78 anni fa a Portsmouth Ronald James Padavona, meglio noto al pubblico come Ronnie James Dio, cantante iconico della scena rock e metal prima con i Rainbow, poi nelle diverse configurazioni dei Black Sabbath e come Dio

Per l'occasione The Ronnie James Dio Stand Up And Shout Cancer Fund, creato proprio in memoria dell'iconico rocker scomparso nel 2010 a causa di un cancro allo stomaco, ha pubblicato un video che raccoglie il ricordo di tanti illustri colleghi che nel corso degli anni hanno celebrato l'influenza di Ronnie James Dio.


Rendiamo grazie a Dio

Il video è stato compilato raccogliendo i contributi di numerosi nomi celebri provenienti dal mondo del rock che raccontano quanto Dio sia stato importante nelle loro vite e quanto la sua musica abbia avuto un impatto. Le interviste provengono da diversi eventi organizzati dal Dio Cancer Fund, che in 10 anni ha raccolto oltre due milioni di dollari, inclusa la serata di gala  dello scorso febbraio ad Hollywood, poco prima dell'arrivo della pandemia.

Tra i messaggi raccolti ci sono quelli del leader dei Judas Priest Rob Halford, del bassista e paroliere dei Black Sabbath Geezer Butler, di Dave Grohl, Jack Black, Glenn Hughes, Vinny Appice e i membri della band di Dio, Eddie Trunk e tanti altri.

Alcuni di questi presero anche parte, nel 2014, alla compilation tributo a Dio dal titolo "Ronnie James Dio - This Is Your Life", i cui proventi e i diritti furono interamente devoluti alla fondazione e che valse anche un Grammy ai Tenacious D di Jack Black e Kyle Gass nella categoria 'Best Metal Performance' con la loro versione di 'The Last In Line'.

Il ricordo dei colleghi

La raccolta di interviste si apre con Rob Halford, voce dei Judas Priest, che racconta di come Dio: "Era e sarà per sempre mio amico, mio mentore e mio eroe, per tutto ciò che ha fatto!" prima di fare il simbolo delle corna reso popolare da Ronnie James Dio e diventato il gesto della comunità rock e metal di tutto il mondo.

Dave Grohl parla di quanto fosse: "Uno dei più grandi, un uomo generoso e dolce che avrebbe dato tutta la sua energia, la sua attenzione e il suo tempo per fare qualcosa di buono" e aggiunge un personale ricordo: "Quando avevo tredici o quattordici anni e vidi Stand Up And Shout live in televisione e mi dissi che era quello che volevo fare. Quando vedi qualcosa del genere ti ispira talmente tanto da farti dire, oh mio Dio! Voglio fare quella roba per il resto della mia vita!"

"Eravamo molto amici sin da quando entrai nei Deep Purple nel 1973 e lui venne in tour con noi quando era negli Elf . dice Glenn  Hughes - eravamo amici e amavamo ognuno i lavori dell'altro, era un bellissimo rapporto ".


Il migliore cantante del mondo

Jack Black, attore e voce dei Tenacious D ne parla come del più grande di tutti i tempi: "Una grande influenza e, personalmente, un amico. Mi manca molto. Stiamo parlando del più grande cantante metal di tutti i tempi e di una persona genuina e generosa, era fantastico stare con lui. Ronnie James è stato il cantante metal più potente di tutti i tempi ".

Anche Geezer Butler, che con Dio ha suonato nei Black Sabbath a cavallo tra gli anni '70 e '80 e poi nella versione 2.0 della band, gli Heaven & Hell, è d'accordo con Jack Black: "Probabilmente è stato il miglior cantante metal o comunque, in generale, il miglior cantante e di tutti i tempi e uno dei miei migliori amici e non ho mai conosciuto qualcuno che amasse i fan più di lui. "


Ronnie James Dio, in un video il tributo dei colleghi