Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  28 settembre 2020

Skunk Anansie, ecco quando torneranno in Italia

Gli Skunk Anansie hanno riprogrammato il ritorno dal vivo in Italia nel 2021

Tra i tanti, enormi danni causati dalla pandemia da coronavirus c'è anche l'annullamento di praticamente tutti i concerti del mondo. Uno stop forzato che ha avuto un impatto devastante tanto sulla vita dei lavoratori dello spettacolo che sulla passione di chi i concerti non li fa ma li frequenta.

Nessuno è stato risparmiato dall'impossibilità di esibirsi dal vivo davanti al pubblico e, come tutti gli artisti del mondo, anche gli Skunk Anansie si sono trovati a dover riprogrammare il tour che li avrebbe visti protagonisti in Europa e nel Regno Unito.

Il ritorno degli Skunk Anansie in Italia

Dopo il grande successo del tour che lo scorso anno li ha visti protagonisti anche a Bologna Sonic Park, concerto trasmesso in diretta su Radiofreccia che potete rivedere a fondo pagina, gli Skunk Anansie erano attesi per il 15 e il 16 novembre 2020 in Italia.

Gli show inizialmente previsti per il 2020 sono stati riprogrammati nel 2021 e accorpati in un unico live che si terrà il prossimo 15 maggio 2021 al Fabrique di Milano.

I possessori dei biglietti di una delle due date potranno riutilizzarli per l’ingresso alla data del 15 maggio 2021.

I musicisti rock non devono dimenticarsi che sono bravi a combattere

A proposito della scena rock post COVID-19 Skin ha raccontato a Kerrang!: "Nessuno si aspettava qualcosa del genere ma ho capito subito che avremmo dovuto cancellare tutti i concerti. La cosa più triste è che ha dato il diritto a tutte le grandi aziende di calpestare i piccoli negozi indipendenti. Per la musica rock ci saranno un sacco di ripercussioni. Cosa succederà alla musica dal vivo? C'è un sacco di desolazione al momento ma dobbiamo credere che siamo bravi a controbattere perché è ciò che fanno i musicisti rock e non dobbiamo mai dimenticarlo".

Takes Blood And Guts

Intanto la carismatica leader degli Skunk Anansie, Skin, ha pubblicato la sua prima autobiografia scritta con il supporto della giornalista Lucy O'Brien. Nel libro Skin racconta la sua vita dall'infanzia difficile trascorsa all'interno della comunità giamaicana di Brixton negli anni '70 al suo amore per la musica e al suo impegno per i diritti LGBTQ. "Takes Blood And Guts", che prende il nome dal brano It Takes Blood & Guts To Be This Cool But I’m Still Just A Cliche" contenuto nell'album degli Skunk Anansie "Paranoid & Sunburnt" racconta della difficoltà affrontate come donna gay e di colore cresciuta nella working-class con la passione per il rock e il desiderio di lottare sempre contro le ingiustizie.


Skunk Anansie, ecco quando torneranno in Italia

Skunk Anansie live @ Bologna Sonic Park su Radiofreccia

Skunk Anansie live @ Bologna Sonic Park su Radiofreccia