Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  23 ottobre 2020

Smashing Pumpkins, Corgan annuncia il sequel di Mellon Collie e Machina

Nell'anniversario dei 25 anni di "Mellon Collie and the Infinite Sadness", Billy Corgan annuncia grandi progetti in studio e live per gli Smashing Pumpkins

"Mellon Collie And The Infinite Sadness", album capolavoro degli Smashing Pumpkins, compie oggi 25 anni e proprio in occasione della storica ricorrenza il deus ex machina della band, Billy Corgan, ha pubblicato un video per fare qualche rivelazione sul futuro della storica formazione di Chicago annunciando di essere in studio per dare un sequel all'album del 1995.


Il sequel di Mellon Collie And The Infinite Sadness

Con un doppio album in uscita il prossimo mese dal titolo "CYR", l'instancabile Billy Corgan ha deciso di lanciare un'altra bomba e rivelare, ad esattamente 25 anni di distanza dalla sua pubblicazione, l'arrivo di un album concettualmente sequel di "Mellon Collie And The Infinite Sadness" e di "Machina/The Machines Of God" del 2000. In un video pubblicato dalla sua Chicago dove "Vivo sul lago, ho scritto il disco praticamente sul crescere qui e speriamo di non doverci morire", Corgan ha voluto ringraziare i fan, lasciarsi andare sorprendentemente ai sentimentalismi oltre a dare qualche notizia su ciò che sarebbe dovuto accadere e su ciò che accadrà in questi tempi difficili.

"Questa è una data significativa per tutti noi, molti fraintendono la mia posizione sui miei vecchi lavori ma io ne sono molto orgoglioso. Abbiamo lavorato per circa otto mesi su "Mellon Collie", venivamo da un tour folle. Sono stati momenti esaltanti per noi e credo anche per voi e quindi sono felice di celebrare - ha detto Corgan rivolto ai suoi fan - "Uno degli annunci che voglio fare oggi è che stiamo lavorando ad un disco da 33 brani che è un sequel a Mellon Collie And The Infinite Sadness e Machina, entrambi i dischi sono stati scritti seguendo un concept e questo sarà il terzo capitolo in una trilogia basata sullo stesso personaggio. Da Zero a Glass e poi scoprirete chi sarà il terzo molto presto".

Il disco, dice Corgan, è di fatto già pronto e Jimmy Chamberlin sta aggiungendo il suo tocco: "Stiamo lavorando ad una rock opera da 33 canzoni ed è stata tutta scritta, siamo in studio a lavorarci e Jimmy proprio ora sta facendo le parti di batteria e siamo molto orgogliosi perché così potremo chiudere un cerchio iniziato tanti anni fa".

Non contento del lavoro già in cantiere, Corgan ha anche detto che la band è già concentrata sul terzo capitolo della serie "Shiny And Oh So Bright" pronto al 75% che sarà pubblicato dopo il sequel di Mellon Collie e Machina.

Il tour celebrativo

Oltre ai tanti impegni in studio, che prevedono anche un lavoro di remix sul progetto "Machina" che finalmente sta arrivando a conclusione dopo una serie di dispute legali, Corgan ha voluto annunciare il piano che prevedeva un tour celebrativo di "Mellon Collie And The Infinite Sadness" e che sarà concretizzato una volta che il coronavirus lo consentirà.

"Molti hanno detto che io non volevo fare un tour celebrativo ma non è vero, io ho sempre detto che non volevo suonare solo un disco live perché gli album non sono pensati per essere suonati live ma mi piacerebbe fare una serata incentrata su un certo periodo e l'era di Mellon Collie, come sapete, per noi è stata molto ricca e in quel periodo abbiamo pubblicato più di 56 canzoni. Avremmo voluto annunciarlo e per quanto mi sembri strano sono costretto a fare l'annuncio di un annuncio - ha detto il leader degli Smashing Pumpkins -  il nostro prossimo tour sarà nelle arene con una produzione completa e avrà un arco narrativo che racconterà i retroscena delle storie di Mellon Collie e si concentrerà anche su alcune rarità. Sarà un modo per celebrare quel periodo e non solo suonare l'album per intero. Quando tutto sarà chiaro per chi lavora nel mondo dello spettacolo e dei tour, quando sapremo cosa fare lo annunceremo".

In chiusura Corgan ha aggiunto che la sua intenzione è quella di fare tre tour separati, uno per ogni progetto, con una produzione completa e molti colleghi ospiti nelle varie date.


CYR

"CYR" è l'undicesimo album in studio per gli Smashing Pumpkins ed è composto da 20 tracce prodotte da Billy Corgan e registrate nella sua Chicago. Con lui la stessa formazione ritrovata per l'album della reunion nel 2018 con James Iha e Jimmy Chamberlin e Jeff Schroeder, membro della band ormai da quasi vent'anni.

A inizio anno Corgan aveva raccontato in un'intervista che era giunto il momento per la band di tornare a prendersi dei rischi dal punto di vista sonoro: "L'ultima volta è stata un po' come, proviamo a tornare in studio, registriamo qualcosa velocemente e lasciamo che succeda ciò che deve succedere - aveva detto il leader della band al Tennessean - Questa volta siamo tornati a prenderci dei rischi cercando di fare qualcosa di nuovo invece di scimmiottare ciò per cui siamo famosi".

La tracklist di CYR

Questi i titoli delle 20 canzoni contenute nel doppio album "CYR" degli Smashing Pumpkins:

1. ‘The Colour of Love’

2. ‘Confessions of a Dopamine Addict’

3. ‘Cyr’

4. ‘Dulcet in E’

5. ‘Wrath’

6. ‘Ramona’

7. ‘Anno Satana’

8. ‘Birch Grove’

9. ‘Wyttch’

10. ‘Starrcraft’

11. ‘Purple Blood’

12. ‘Save Your Tears’

13. ‘Telegenix’

14. ‘Black Forest, Black Hills’

15. ‘Adrennalynne’

16. ‘Haunted’

17. ‘The Hidden Sun’

18. ‘Schaudenfreud’

19. ‘Tyger, Tyger’

20. ‘Minerva’

Smashing Pumpkins, Corgan annuncia il sequel di Mellon Collie e Machina