Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  29 gennaio 2021

Smashing Pumpkins, finite le registrazioni di "Machina II"

Pronta la riedizione di "Machina II", Il sesto album degli Smashing Pumpkins pubblicato nel 2000 esclusivamente online per in fan

Nell'autunno del 2000 gli Smashing Pumpkins pubblicarono, esclusivamente online, "Machina II/The Friends & Enemies Of Modern Music", album successore di  ‘Machina/The Machines Of God" uscito sei mesi prima. Ora quel disco pensato per i fan più accaniti vedrà una ricca riedizione che, racconta Billy Corgan, è stata già interamente registrata dalla band.

Billy Corgan, leader e deus ex machina degli Smashing Pumpkins, non se ne sa proprio stare con le mani in mano e, da quando nel 2018 è tornato a rimettere insieme la versione quasi originale della band, è continuamente in studio per lavorare a nuovi, ambiziosi progetti.


La riedizione di "Machina II"

Dopo aver pubblicato un nuovo album doppio di inediti pochi mesi fa, "Cyr", Corgan ha annunciato di aver completato le registrazioni per la riedizione di "Machina II". L'album, tecnicamente il sesto della band di Chicago, è il successore ideale di "Machina/The Machines Of God" del 2000 e venne pubblicato nel settembre di quell'anno solo online. La scelta fu un compromesso tra l'etichetta discografica che, visto lo scarso successo di vendite del precedente "Adore", si rifiutò di far uscire insieme i due capitoli, e la voglia degli Smashing Pumpkins di dare ai propri fan il seguito ideale del disco.

Parlando con Radio.com Corgan ha rivelato di aver messo nuovamente mano a "Machina II" per realizzarlo come era stato inizialmente pensato: "Il disco era stato scritto per essere una specie di musical ma, visto che non è mai stato finito, è stato come fare un film senza completare la post produzione".

La prima versione dell'album fu resa disponibile online gratuitamente per i fan e in formato fisico in solo 25, limitatissime copie fatte circolare incoraggiando l'upload e la condivisione sul web.


Tantissimo materiale

Il progetto Machina, come succede spesso quando si tratta di Corgan, era qualcosa di grande e ambizioso con una quantità di tracce enorme che ora gli Smashing Pumpkins hanno deciso di recuperare: "Machina I era come un primo edit delle 'riprese', mentre in Machina II c'erano delle altre scene rimaste fuori - ha detto Corgan - in realtà c'era ancora molto materiale da utilizzare. Quindi, questo è stato il mio tentativo, 20 anni dopo, di finire quel film e realizzare, cercando di farlo, che questo film non potrà finire mai. Ci saranno qualcosa come 80 canzoni".

Non si sa quando uscirà il disco ma è certo che gli Smashing Pumpkins sono impegnato su numerosi fronti, dal nuovo capitolo di inediti della nuova era cominciato nel 2018 con "Shiny and oh so brith vol.1/No Past. No Future. No Sun" al riprendere il discorso iniziato nel 1995 con l'album che ha consegnato definitivamente la band di Chicago alla storia del rock.


Il seguito di "Mellon Collie"

Non solo "Machina" nell'orizzonte degli Smashing Pumpkins che lo scorso anno hanno festeggiato il 25esimo anniversario del loro album capolavoro "Mellon Collie And The Infinite Sadness". Non contenti dei mille progetti e da un lavoro ambizioso come "Cyr", un doppio album nel 2020, cosa che sembra quasi anacronistica, gli Smashing Pumpkins hanno deciso di realizzare il seguito ideale del disco uscito nel 1995.

L'annuncio era stato dato dallo stesso Corgan in autunno, proprio nel giorno dell'anniversario per i 25 anni. In cantiere c'è una sorta di rock opera che in qualche modo completi la trilogia iniziata con "Mellon Collie" e proseguita con "Machina", sviluppando i personaggi che abitavano quei dischi.

Anche qui c'è incertezza su quando sarà pubblicato del materiale relativo al disco ma si sa che sarà probabilmente un album da 33 canzoni e probabilmente già nei prossimi mesi potranno arrivare nuovi dettagli.


Smashing Pumpkins, finite le registrazioni di "Machina II"