Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  08 giugno 2020
di Nessuno
Nessuno

SOAD, Dolmayan: "opinioni diverse con Tankian? E quindi?"

Il batterista della band ha raccontato in un video social che nella band ognuno pensa con la propria testa, lui per primo

Il batterista dei System of a Down John Dolmayan ha dato il suo appoggio alle idee del presidente Donald Trump riguardanti le minoranze esposte all'inizio di questa settimana, una mossa che è avvenuta non molto tempo dopo che il cantante dei System Serj Tankian aveva chiesto la sua rimozione dall'incarico. Con le sue opinioni pubbliche, Dolmayan ha registrato un video di oltre 13 minuti in cui ha parlato delle differenze di opinione con il suo compagno di band e di come "non dovrebbe essere uno shock per nessuno".

Le risposte al video monologo


Dolmayan inizia il video spiegando: "Alcuni di voi mi hanno inviato messaggi - in effetti un bel po '- dicendo che siete grati che io esca allo scoperto e abbia messo in luce un punto di vista un po' diverso. Altri di voi sono stati turbati, delusi e hanno espresso la loro delusione in diversi modi: alcuni sono stati positivi e altri negativi." Condividendo i suoi pensieri sulla risposta, aggiunge: "Prendo tutto molto alla leggera e non me ne infastidisco troppo. Ma ho avuto un po' di dialogo con alcune persone e mi è piaciuto: persone che la pensano diversamente, hanno una prospettiva diversa e mi piace molto conoscere quella prospettiva". 

“Ragazzi, molti di voi sono molto giovani e man mano che acquisite esperienza nella vita, avrete modi diversi di guardare le cose e prospettive diverse, e non servirà a molto inserirvi in ​​certi preconcetti che le persone preparano per voi. E credo che in molti modi sia quello che mi è successo, anche se ho sempre avuto la tendenza a pensare in modo più conservativo", ha continuato.

Le divergenze all'interno della band


Per quanto riguarda i due punti di vista contraddittori tra i compagni di band, Dolmayan afferma: “Abbiamo opinioni diverse nei System of a Down. Non dovrebbe essere uno shock per nessuno, perché ci sono quattro persone: non siamo sempre affini e non siamo sempre d'accordo su tutto. Ma rimarresti sorpreso da quanto siano civili le nostre conversazioni, specialmente tra me e Serj, che sembriamo avere le opinioni più divergenti sulle cose". E poi aggiunge: "Ho molto rispetto per Serj e le sue opinioni, anche se in questi giorni non sono molto d'accordo con lui. Va bene. Ampliamo gli orizzonti reciproci - mi piace pensare che impari da me e da me impara da lui." 

Inoltre avverte: "Le persone non dovrebbero sedersi lì e convincersi di una loro superiorità morale nella loro testa - perché non sei veramente moralmente superiore a nessuno; anche se potresti pensare di esserlo, non lo sei davvero. Soprattutto se non conosci l'altra persona, non conosci tutti gli aspetti della loro vita, le loro motivazioni per le cose. Inoltre, in generale, stai basando le cose in base alle tue esperienze senza prendere in considerazione che le tue esperienze sono limitate a te e non rappresentano tutti".

Inoltre, nel video aggiunge: "Vedo molte persone famose dire molte cose e non sono sicuro che provengano dal cuore. Ma combatterò sempre per quello che penso sia giusto. Anche se in seguito avrò scoperto di avere torto, lo giudicherò allora e non ho paura di cambiare la mia posizione sulle cose. Ma sta accadendo solo molta ipocrisia".


"Pensa con la tua testa"

"Non credere a tutto ciò che ti dicono i personaggi famosi, la maggior parte non sa nulla. Non so nulla per la maggior parte. Non so perché le cose accadano e quali ragioni abbia il governo abbia per fare le cose", dice il batterista." Tutto quello che so è che devono pensare molto più in là di noi, in generale - devono pensare, tipo, 50 anni nel futuro e come questo paese sopravviverà e quale sarà il nostro posto nel mondo. E sono persone e sbaglieranno. È solo che di solito siamo noi, cittadini privati, a pagare per questo".

Continua, "Temo mortalmente che la classe media sia la più colpita qui, come sempre. E la classe media è molto importante qui negli Stati Uniti, come nella maggior parte dei paesi. La maggior parte dei paesi fa del proprio meglio per sviluppare la loro classe media, perché qualcosa come il 90 percento del prodotto nazionale lordo viene consumato e creato dalla classe media."

All'inizio della settimana, Tankian ha criticato la leadership di Trump mentre le proteste continuavano in tutto il paese a seguito della morte di George Floyd. "Un vero leader si rivolgerebbe correttamente alla nazione e un vero uomo andrebbe di fronte ai manifestanti per le strade di persona. Ma come altri leader non democratici corrotti in passato, ti sei reso conto che non sono il tuo popolo perché non sei davvero il nostro Presidente", ha affermato il cantante, aggiungendo in seguito che "le lezioni della rivoluzione pacifica di successo del 2018 in Armenia possono essere applicate negli Stati Uniti e in altre parti del mondo. Coordinare online e bloccare ogni strada ovunque e costringere il regime a dimettersi. È giunto il momento, il tuo momento è arrivato, Donald Trump."

SOAD, Dolmayan: "opinioni diverse con Tankian? E quindi?"