Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  06 novembre 2020

System Of A Down: il ritorno a sorpresa con due nuove canzoni

La band di origine armena ritorna con i primi inediti in 15 anni. Ascolta 'Protect The Land' e 'Genocidal Humanoidz'

Questo 2020 continua a riservare sorprese. Dopo una pandemia, la morte di Eddie Van Halen e il nuovo album degli AC/DC, c'è un'altra notizia che poteva avvenire solamente in un'annata del genere: il ritorno dei System Of A Down.

Nelle scorse ore, infatti, la band di origine armena guidata da Serj Tankian ha pubblicato nuova musica per la prima volta in 15 anni con non una ma ben due canzoni.

Il ritorno dei System Of A Down

Dopo ben 15 anni di discussioni, litigi, indecisioni e uno stallo discografico che fa risalire al 2005 gli ultimi due lavori - 'Mesmerize' e 'Hypnotize' - i System Of A Down hanno pubblicato due nuove canzoni dal titolo 'Protect The Land' e 'Genocidal Humanoidz'.

Come ormai consueto per la formazione guidata da Serj Tankian la scelta ha origini politiche e sociali, come spiega la band in una nota: "Il momento giusto per farlo è ra, insieme, noi quattro abbiamo qualcosa di estremamente importante da dire con una sola voce. Queste due canzoni, Protect The Land e Genocidal Humanoidz, parlano di una seria e dura guerra perpetrata nei confronti delle nostre patrie culturali, Arsakh e Armenia".

"Siamo orgogliosi di condividere con voi queste canzoni e speriamo che vi piacciano. Inoltre incoraggiamo tutti voi a leggere e imparare sulle loro origini e, una volta fatto, speriamo che alzerete la voce su le orrende ingiustizie e violazioni dei diritti umani che si stanno svolgendo - continuano i System Of A Down - Cosa più importante e urgente, inoltre, vi chiediamo umilmente di fare donazioni, non importa la cifra, a favore delle persone colpite da questi crimini sempre crescenti".

I nuovi inediti entrano proprio in un discorso di supporto alla causa relativa all'attacco della Repubblica di Nagorno-Karabakh - Artsakh in armeno - da parte delle truppe turche e azere. Acquistando le nuove tracce su Bandcamp e il nuovo merchandising della band sarà possibile "Fornire un aiuto cruciale e disperatamente necessario per aiutare tutte le vittime".

Protect The Land è anche accompagnata a un nuovo video diretto da Shavo Odadjan e Ara Soudjan che potete vedere in basso:



I dissidi tra Tankian e Dolmayan

Le nuove canzoni dei System Of A Down arrivano dopo un periodo di particolari tensioni tra la band e nello specifico tra il cantante Serj Tankian e il batterista John Dolmayan. Le cause, manco a dirlo, sono di natura politica con Dolmayan che negli ultimi mesi è stato protagonista di alcune uscite pro-Donald Trump inevitabilmente mal recepite da Tankian.

Il cantante dei SOAD si è recentemente detto frustrato per queste divergenze con Dolmayan :"E' armeno, è il mio fratellastro e il mio batterista. Trovo frustrante avere delle visioni diametralmente opposte a lui? Cazzo, sì! - ha detto Tankian a Forbes - Certo che è frustrante, ma riguarda l'avere a che fare con la politica americana. Quando si tratta di temi che riguardano l'Armenia siamo dalla stessa parte, sappiamo che ingiustizie stanno accadendo, lavoriamo insieme e stiamo facendo diverse attività in proposito. La nazione Armena è unita, indipendentemente da se votate Repubblicani, Democratici o nessuno dei due".

Lo pausa dei System Of A Down

Pur continuando a suonare insieme dal vivo, si sarebbero dovuti esibire anche la scorsa estate a Milano con i Korn, i System Of A Down sono discograficamente fermi al 2005, anno in cui pubblicarono ben due album: "Mezmerize" e "Hypnotize". Le divergenze artistiche e le tensioni tra tutti i membri, specialmente ta Tankian e il chitarrista Daron Malakian, hanno fatto diventare sempre più complicata di un nuovo lavoro con la firma dei SOAD. Tankian aveva scritto nel 2018 che la responsabilità era di Malakian, colpevole di voler imporre la sua visione artistica, di voler avere il controllo totale sulla band e anche più soldi. Pochi mesi fa, il cantante della band si è dichiarato favorevole a pubblicare degli inediti dei System Of A down, esprimendo però dubbi che gli altri membri potessero essere d'accordo.

Che queste nuove canzoni possano essere un piccolo passo sesto album?


System Of A Down: il ritorno a sorpresa con due nuove canzoni