Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  14 aprile 2021

The Black Keys, un omaggio al blues delle origini nel nuovo "Delta Kream"

I Black Keys hanno annunciato il nuovo album "Delta Kream", un raccolta di cover omaggio al blues delle origini

Ritorno alle origini per The Black Keys che annunciano l'uscita di "Delta Kream", un nuovo progetto che vede coinvolti Dan Auerbach e Patrick Carney in un sentito omaggio al blues più autentico, una raccolta di cover che attingono a piene mani alle paludi del Mississippi.

Delta Kream

Si chiama "Delta Kream" il nuovo progetto dei Black Keys, un sentito omaggio alle proprie influenze musicali che affondano le radici nei classici del blues. Delta come quello del fiume Mississippi che diede inizio a tutto e che indica il 'delta blues', il blues delle origini che risale agli anni ''20-'30 e che fu portato nella storia da artisti come Robert Johnson, John Lee Hooker ed Elmore James.

Il duo di Akron composto da Dan Auerbach e Patrick Carney pubblicherà "Delta Kream" il prossimo 14 maggio per la loro etichetta Easy Eye Sound, come svelato dagli iscritti al nuovo fan club ufficiale della band, il Lonely Boys And Girls Fan Club.


Le cover di Delta Kream

"Delta Kream" sarà il modo dei Black Keys di rendere omaggio a un genere, quello del Delta Blues, che li ha fortemente ispirati portando le sue influenze in maniera significativa anche nel catalogo tradizionale del duo dell'Ohio. Al suo interno undici canzoni che riprendono classici blues di artisti come R.L. Burnshide e Junior Kimbrough, Joseph Lee Williams, Fred McDowell, Ranie Burnette e Bernard Besman.

Il primo singolo da "Delta Kream", però, sarà 'Crawling Kingsnake', uno standard registrato da John Lee Hooker nel 1941 ma inciso anche da diversi altri musicisti sin dagli anni '20, inclus i Doors che hanno inserito il brano in "L.A.Woman", che Auerbach e Carney rivisitano in modo moderno ma mantenendo l'atmosfera della versione originale.

Questa la tracklist di Delta Kream dei Black Keys

1. Crawling Kingsnake (John Lee Hooker / Bernard Besman)

2. Louise (Fred McDowell)

3. Poor Boy A Long Way From Home (Robert Lee Burnside)

4. Stay All Night (David Kimbrough, Jr.)

5. Going Down South (Robert Lee Burnside)

6. Coal Black Mattie (Ranie Burnette)

7. Do the Romp (David Kimbrough, Jr.)

8. Sad Days, Lonely Nights (David Kimbrough, Jr.)

9. Walk with Me (David Kimbrough, Jr.)

10. Mellow Peaches (Joseph Lee Williams)

11. Come on and Go with Me (David Kimbrough, Jr.)


The Black Keys, un omaggio al blues delle origini nel nuovo "Delta Kream"

Il ritorno live di Patrick Carney su un campo di baseball

Parlando di Black Keys, la scorsa settimana il batterista della band Patrick Carney ha fatto il suo ritorno live in una situazione davvero particolare, ovvero durante un incontro di baseball dei Cleveland Indians.

Carney, grandissimo fan della squadra, si è reso disponibile per suonare il tamburo ogni volta che la squadra segnava un punto al posto del percussionista del team, John Adams, in convalescenza dopo un'operazione al cuore.

Adams ha mancato per la prima volta un match degli Indians dalla sua prima volta nel 1973, un ruolo iconico che Carney ha ricoperto con gioia e un po'di tensione:  "Sono davvero grato di essere qui per John - ha detto il batterista dei Black Keys ad AP - e poi è il posto migliore nello stadio per vedere il match, anche se ovviamente avrei preferito che al mio posto ci fosse John. Quando ho saputo che non stava ancora bene ho pensato fosse giusto mostrargli il rispetto che merita".

Quello nel campo dei Cleveland Indians è stato il primo 'show' di Carney da oltre un anno a causa dells pandemia: "Questo è il mio primo spettacolo dallo scorso gennaio. E' pazzesco ma sarà divertente".