Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  11 giugno 2021

The Killers, in arrivo 'Dustland', in collaborazione con Springsteen

Bruce Springsteen annuncia l'uscita di 'Dustland', sua collaborazione con i Killers e 'brucia' la comunicazione della band di Brandon Flowers

Bruce Springsteen ha annunciato l'arrivo di una collaborazione con i Killers bruciando la comunicazione social della band di Brandon Flowers che nelle ultime ore stava invitando i fan ad indovinare attraverso alcuni indizi l'ospite speciale per il loro nuovo singolo.

Dustland, la collaborazione dei Killers con Springsteen

Il Boss ha parlato. Bruce Springsteen ha annunciato l'arrivo di una collaborazione con i Killers per il nuovo singolo della band, bruciando sul tempo anche Brandon Flowers e soci.

Nelle scorse ore i Killers hanno iniziato a giocare con i fan invitandoli ad indovinare la special guest del loro prossimo singolo attraverso una serie di indizi disseminati in rete.

La band di Las Vegas ha addirittura creato una pagina ad hoc per dare le proprie supposizioni e, in caso di risposta corretta, ricevere un teaser in anteprima del brano.

A sparigliare le carte ci ha pensato Springsteen in persona che, intervistato da Sirius XM, ha pensato bene di bruciare i giovani amici e dare lui stesso la notizia.

Intervistato dall'emittente americana, il Boss ha detto dell'imminente uscita della sua nuova collaborazione: "Siamo io e Brandon Flowers e la band, abbiamo registrato insieme qualcosa che uscirà molto presto, credo entro una o due settimane. Diciamo che mi sono tenuto impegnato".

Una volta saltata la copertura sono stati i Killers ad annunciare ufficialmente l'uscita del nuovo singolo, che si chiamerà 'Dustland'.

"Sembra che il mistero sia stato svelato - hanno scritto - quando il Boss decide che è giunto il momento di fare un annuncio, vuol dire che è il momento di fare un annuncio".


The Killers, in arrivo 'Dustland', in collaborazione con Springsteen

I nuovi lavori di Killers e Springsteen

A parte la collaborazione, Springsteen e i Killers sono entrambi al lavoro, separatamente, su un nuovo album.

Dustland farà probabilmente parte del seguito di "Imploding The Mirage", album pubblicato dai Killers meno di un anno fa, che la band di Brandon Flowers si è messa a scrivere e registrare subito dopo la pubblicazione dell'ultimo disco. Nei mesi scorsi i Killers hanno aggiornato attraverso i social i propri fan svelando anche il ritorno in formazione del chitarrista Dave Keuning.

Anche Springsteen, che a fine 2020 ha pubblicato con la nuova raccolta di inediti "Letter To You", ha dichiarato recentemente di essere tornato a lavorare con la E Street Band per un nuovo disco. Ritirando il Woody Guthrie Prize, il Boss si era fatto scappare un'anticipazione su un nuovo album: "La California ha avuto un'influenza enorme su di me - ha detto Springsteen - Ha avuto un grande impatto su alcune delle cose più importanti che ho scritto negli anni '90, nei 2000 e anche ora, su un disco che uscirà presto e che è ambientato in gran parte nel West. Quindi sono molto coinvolto nel raccontare quelle storie western attraverso la mia musica".

Venendo alla musica live, invece, Springsteen ha sganciando anche un'altra bomba confermando, di fatto, i piani per un tour mondiale con la E Street Band nel 2022.

Parlando nel corso dell'intervista con Sirius di una nuova serie di date del suo spettacolo Springsteen On Broadway che riaprirà i battenti - solo per i vaccinati - dal 26 giugno al 4 settembre, il Boss ha detto: "Il mio manager mi aveva parlato della possibilità di rifare Broadway e, sapendo che il prossimo anno torneremo in tour con la band, ho pensato intanto di prendermi del tempo per me".

Al momento, ovviamente, sono solo indiscrezioni ma se ci dovesse davvero essere un tour di Springsteen nel 2022 siamo certi che i fan italiani saranno pronti ad aspettarlo a braccia aperte. E chissà che non decida di conservare i piani originali e far partire la date europea proprio da uno dei luoghi che più ha nel cuore, San Siro.