Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  15 ottobre 2020

Tony Iommi, per beneficenza con Pink Floyd e Rolling Stones

Il chitarrista dei Black Sabbath sta lavorando a un brano per un progetto benefico con Nick Mason dei Pink Floyd e Ronnie Wood degli Stones

Il chitarrista dei Black Sabbath Tony Iommi ha rivelato di aver fatto incontrare due delle più grandi band del mondo del rock unendosi per un progetto benefico al batterista dei Pink Floyd Nick Mason e alla superband potrebbe aggiungersi anche il chitarrista di un'altra formazione leggendaria.

Il meglio del rock inglese

Parlando con il magazine spagnolo La Heavy, come riportato da Loudwire, Tony Iommi ha raccontato dei suoi progetti futuri e delle sue possibili collaborazioni svelando di star lavorando ad un progetto benefico che coinvolge il meglio del rock inglese.

Il chitarrista dei Black Sabbath, infatti, ha detto di essere in studio per registrare un album di beneficenza per supportare la ricerca contro il cancro e con lui ci sarebbe almeno un musicista, se non due, di un'altra band storica.

Al pezzo, infatti, Iommi sta lavorando con il batterista dei Pink Floyd Nick Mason e a loro due potrebbe aggiungersi un altro, grande chitarrista, Ronnie Wood degli Stones: " Stiamo facendo un disco di beneficenza per il cancro - ha detto il musicista di Birmingham - mi hanno chiesto di partecipare e allora me ne sono uscito con qualche riff. So che parteciperanno un sacco di celebrità e credo che su questo pezzo finiremo io, Nick Mason dei Pink Floyd e forse anche Ronnie Wood dei Rolling Stones, non sono sicuro".

Una formazione impressionante che, a questo punto, manca solo di un bassista di quel livello. Chi potrebbe essere?

La collaborazione con Brian May

Una collaborazione che spesso è stata tirata in ballo tra le possibili di Iommi, vista l'amicizia che li lega, è quella con il chitarrista dei Queen Brian May.

I due amici/colleghi hanno spesso parlato della possibilità di fare qualcosa insieme senza mai concretizzare: " Abbiamo parlato per anni tra di noi circa la possibilità di fare qualcosa insieme, ma non siamo ancora riusciti a venirne a capo, non abbiamo mai davvero fatto il passo successivo. Al momento Brian sta attraversando un po' di problemi medici ma, chi lo sa? Sarebbe bello fare qualcosa insieme arrivati ad un certo punto".

Il cofanetto celebrativo di Paranoid

Parlando di Black Sabbath, la scorsa settimana è uscito il cofanetto celebrativo per i 50 anni di Paranoid, secondo album della band di Birmingham, capolavoro del genere e uno dei dischi fondamenteli per la nascita dell'heavy metal.

Il box set che festeggia l'anniversario dell'album pubblicato nel 1970 è disponibile in un'edizione Super Deluxe che inclde l'album originale, un quad mix del 1974 stereo e due concerti del tour 1970, quello di Montreaux e quello di Bruxelles, stampati per la prima volta in vinile. Il box è composto da cinque LP, un libro rilegato con foto inedite, interviste memorabilia varie, un poster e la replica del tour book di Paranoid.

Tony Iommi, per beneficenza con Pink Floyd e Rolling Stones