Logo Radiofreccia

Cerca

Effettua una ricerca nel sito di Radiofreccia

Entra nella
community di Radiofreccia

possiedi già un account?
oppure
FAQ:
  25 maggio 2020

Un postino inglese fa le consegne travestito da Kiss

Un postino del Kent ha deciso di tirare su le persone consegnando la posta truccato come Gene Simmons

In questi mesi che ci hanno visto affrontare le nostre giornate chiusi in casa per rispettare le indicazioni relative al lockdown causato dall'emergenza sanitaria da coronavirus, oltre agli infermieri e al personale sanitario, un ruolo fondamentale lo hanno svolto anche i vari postini, corrieri, rider e tutti coloro che hanno permesso alla maggioranza delle persone di avere tutto il necessario senza uscire di casa.

Tra questi eroi moderni, però, c'è anche chi ha voluto strafare e ha pensato che la sua missione dovesse andare oltre e portare il buonumore in questi tempi difficili, oltre che pacchi e missive varie.

Il postino mascherato

Questo deve aver pensato il trentaduenne inglese Gary Underdown in forza alla Royal Mail, il servizio postale del Regno Unito. Underdown, attivo sul territorio dell'Isola di Sheppey, piccola isola del Kent, regione a est di Londra, ha pensato di tenere alto lo spirito degli abitanti unendo il suo lavoro alla sua passione, i Kiss.

Per cercare di regalare una distrazione o strappare un sorriso agli abitanti della zona, l'uomo ha deciso di dare un tocco in più alle sue consegne e presentarsi a casa delle persone completamente truccato come Gene Simmons.

La reazione dei Kiss

La foto di Underdown con divisa di ordinanza, sacca delle lettere e make up da 'Demone' non è certo passata inosservata nel quartier generale della band americana ed è stata condivisa sia dall'account ufficiale dei Kiss che da Gene Simmons.

Il 'Demone' bassista della band e tra i personaggi più iconici del rock ha decisamente apprezzato il gesto del postino britannico e ha condiviso a sua volta lo scatto con un commento stringato ma che dice tutto: "WOW!"



Gary e la sua passione per i Kiss

Le immagini di Underdown hanno presto fatto il giro del mondo e, raggiunto dalla testata locale Kent Online, Gary ha raccontato di come si sia trovato il telefono intasato da chiamate e notifiche: "Il mio telefono è impazzito, non ci potevo credere!".

Underdown, originario di Rainham e operativo come postino sull'Isola di Sheppey da due anni e mezzo, ha parlato della sua grande passione per i Kiss e della sua scelta bizzarra, ma di sicuro impatto: "Sono fan dei Kiss da sempre, sin da quando ero nel grembo materno. Ho pensato che in questo periodo molte persone sono tristi per ciò che sta accadendo e allora ho voluto provare a tirare un po' su gli animi. Se vedendomi qualcuno può farsi una risata, perché no?".

"Mio padre è sempre stato un fan della band sin dagli inizi negli anni '70 - ha aggiunto Gary - Cantano del credere in te stesso, di cercare di fare sempre del tuo meglio e di divertirti, perché si vive una volta sola. Mi rappresentano in pieno!"

Certo, aprire la porta e trovarsi davanti qualcuno con il make up da stage di Simmons può suscitare ilarità ma c'è il rischio che qualcuno si spaventi. Non è questo il caso dei clienti del postino inglese che per ora sembra non aver avuto problemi in questo senso: " L'ho fatto circa quattro volte fino ad ora e la reazione della gente è sempre stata fantastica. Ci sono quelli che urlano e mi dicono quanto sia fantastico, altri mi chiedono un selfie".


Sull'utilizzo dei celeberrimi e mostruosi stivali utilizzati da Simmons sul palco e sulla copertina di "Destroyer", indossati anche dal postino insieme a tutto il costume di Simmons in occasione di una raccolta fondi benefica, Underdown ha ammesso di non utilizzarli come accessorio regolare per le sue consegne:"Mi trucco, mi metto la parrucca ma non riuscirei mai a camminare per dieci miglia con gli stivali da destroyer. Però ne ho un paio!".

Underdown, che ha suonato anche con la tribute band dei Kiss Hotter Than Hell, ha anche avuto modo di incontrare i veri Kiss lo scorso anno quando si è unito alla band per promuovere la loro app ed ha accompagnato la band in alcune delle principali città del regno unito: "Essere in giro con la mia band preferita è stata una cosa pazzesca, e mi hanno anche pagato. Ho fatto foto con migliaia di fan ed era come essere in tour con loro, un'esperienza fuori dal mondo, anche se durata solo una settimana".


Un postino inglese fa le consegne travestito da Kiss